Clotardo Dendi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clotardo Dendi
Dati biografici
Nome Clotardo Raúl Dendi
Nazionalità Paraguay Paraguay
Uruguay Uruguay
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 193?
Carriera
Squadre di club1
192?-1931 Mont. Wanderers Mont. Wanderers  ? (?)
1931 San Lorenzo San Lorenzo 1 (0)
1931 Gimnasia LP Gimnasia LP 2 (0)
1932-1933 Lanus Lanús 56 (30)
1933-1934 River Plate River Plate 2 (0)
1935 Atlanta Atlanta 9 (3)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Clotardo Raúl Dendi (26 maggio 1906 – ...) è stato un calciatore paraguaiano naturalizzato uruguaiano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come centravanti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Paraguay ma trasferitosi molto giovane a Montevideo, in Uruguay, con la famiglia,[1] in tale paese giocò con il Montevideo Wanderers.[2] Si trasferì poi in Argentina: dapprima firmò per il San Lorenzo di Buenos Aires,[3] con cui giocò un solo incontro, il 14 giugno contro il River Plate.[4] Passò poi al Gimnasia di La Plata: registrò due presenze, debuttando il 2 agosto contro l'Independiente e venendo schierato il 9 agosto contro il Platense.[5] Nel 1932 fu ceduto al Lanús: di questa formazione divenne il centravanti titolare. Giocò 56 gare in massima serie, segnando 30 reti; lasciò il club prima della fusione con il Talleres de Remedios de Escalada che originò, nel 1934, l'Unión Talleres-Lanús. Nel 1933, quindi, passò al River Plate, dove trovò meno spazio: assommò due presenze, entrambe nella stagione 1934. Nel 1935 giocò per l'ultima volta in Primera División, con l'Atlanta; con i giallo-blu scese in campo 9 volte. Nel 1936 tornò a giocare in Uruguay.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Edgardo Imas, Sangre guaraní. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  2. ^ (ES) Grandes Partidos 5. Wanderers 2 vs Selección Río de Janeiro 1, MWFC.com.uy. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  3. ^ (ES) Plantel de 1931, museodesanlorenzo.com.ar. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  4. ^ (ES) Clotardo Dendi, museodesanlorenzo.com.ar. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  5. ^ infra, "Statistiche su GELP.org".
  6. ^ (ES) Libro de Pases, Asociación del Fútbol Argentino, 1936.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]