ClamAV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ClamAV
Logo
Interfaccia testuale di ClamAV 0.96: aggiornamento definizioni dei malware, scansione di un file ed identificazione di un cavallo di Troia.
Interfaccia testuale di ClamAV 0.96: aggiornamento definizioni dei malware, scansione di un file ed identificazione di un cavallo di Troia.
Sviluppatore Tomasz Kojm, Cisco Systems e volontari
Data prima versione 2001
Ultima versione 0.98.7 (29 aprile 2015)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C
C++
Genere Antivirus
Licenza GNU GPL
(Licenza libera)
Sito web clamav.net

Clam AntiVirus (ClamAV), è un antivirus libero open source multipiattaforma, un software capace di individuare molti tipi di virus e software malevoli più in generale grazie ad una base di dati aggiornata automaticamente tramite Internet, e particolarmente diffuso sui server di posta elettronica per il controllo dei messaggi in transito. Nato intorno al 2001 ad opera di Tomasz Kojm a partire dal progetto OpenAntiVirus[1][2] ed inizialmente disponibile per Unix, il progetto lungo gli anni si è arricchito di volontari che hanno permesso di adattare il software ad altri sistemi operativi non solo della stessa famiglia, come AIX, BSD, HP-UX, Linux, OS X, OpenVMS, Solaris e Tru64, ma anche a Microsoft Windows. Nel 2007 il marchio e diritti di cinque autori principali furono acquistati da Sourcefire, l'azienda produttrice del sistema di rilevamento di intrusioni Snort, che è stata a sua volta acquisita da Cisco Systems nel 2013 ed è pertanto l'attuale proprietaria[3].

Caratteristiche principali[modifica | modifica wikitesto]

  • scansionatore a riga di comando
  • servizio veloce, di tipo multi-thread
  • interfaccia milter per sendmail
  • aggiornamento del database con supporto alle firme digitali
  • libreria di scansione in linguaggio C
  • scansione all'accesso (Linux e FreeBSD)
  • il database dei virus viene aggiornato anche più volte in un giorno
  • (vedere la pagina principale del sito per il numero totale di virus)
  • supporto incorporato per RAR (2.0), Zip, Gzip, Bzip2, Tar, MS OLE2,
  • file MS CAB, MS CHM (HTML compresso), MS SZDD
  • supporto incorporato per mbox, Maildir e file di posta grezzi
  • supporto incorporato per i file Portable Executable compressi con UPX, UPX, FSG e Petite

Interfacce e complementi[modifica | modifica wikitesto]

L'interfaccia di ClamWin su Windows XP

Windows[modifica | modifica wikitesto]

La versione di ClamAV per Windows dispone, tra le altre, di un'interfaccia grafica chiamata ClamWin che aggiunge le seguenti funzionalità:

  • scanning scheduler;
  • standalone virus scanner;
  • integrazione con la shell di sistema;
  • plugin per l'integrazione con Microsoft Outlook.

La scansione in tempo reale è resa disponibile tramite ClamWin da strumenti quali Winpooch[4] o Spyware Terminator[5] o direttamente tramite CS Anti-Virus.

OS X[modifica | modifica wikitesto]

La più diffusa interfaccia grafica per OS X è chiamata ClamXav. Ci sono due modalità di funzionamento: quella passiva (ossia l'utente può avviare una scansione manuale sull'intero hard disk o solo su cartelle specifiche) e quella attiva ("Sentry [6]"), che offre una protezione real-time scansionando i nuovi file esattamente quando "arrivano" nel computer. È possibile ottenere ClamXav in due modi: scaricandolo dal sito ufficiale o dal Mac App Store. La versione nell'App Store è limitata per sottostare alle direttive Apple. Fra le principali mancanze, non è disponibile la funzione Sentry[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Una delle più vecchie versioni pubblicate disponibili è la 0.15 del giugno 2002 [1].
  2. ^ (EN) Stephen Northcutt, Tomasz Kojm, original author of ClamAV. 3 aprile 2008.
  3. ^ Cisco Completes Acquisition of Sourcefire su cisco.com, 7 ottobre 2013. URL consultato il 25 marzo 2015.
  4. ^ Winpooch
  5. ^ Spyware Terminator
  6. ^ ClamXav - Sentry
  7. ^ ClamXav

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]