Christine Delaroche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Christine Delaroche, all'anagrafe Christine Palle (Parigi, 24 maggio 1944), è un'attrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Christine Delaroche debuttò all'età di 17 anni, proseguendo simultaneamente i propri studi alla Sorbona, dove seguì un corso di arte drammatica tenuto da Tania Balachova. Nel 1963, venne ammessa al conservatorio. Al cinema, debuttò col ruolo della giovane brunetta, innocente e impulsiva, Colette Ménardier nello sceneggiato televisivo Belfagor ovvero Il fantasma del Louvre nel 1965, sotto la direzione di Claude Barma.

Successivamente proseguì la propria carriera nella televisione e nel cinema, continuando comunque a calcare le scene con commedie musicali trasmesse anche alla TV francese. A questo, alternerà la propria carriera di cantante tra gli anni sessanta e settanta, sposandosi in quest'epoca con l'autore-compositore e interprete Guy Bontempelli, dalla quale si separò successivamente.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • 1969: Il mondo è quello che è, di Alberto Moravia, messa in scena di Pierre Franck, Théâtre de l'Œuvre
  • 1971: La Souricière, di Agatha Christie, messa in scena di Jean-Paul Cisife, Théâtre Hébertot
  • 1988: Napoléon, spettacolo musicale di Serge Lama
  • 1991: Décibel, di Julien Vartet, messa in scena di Gérard Savoisien, Théâtre Edouard VII
  • 1993: Durant avec un T, di Julien Vartet, messa in scena di Daniel Colas, Théâtre Edouard VII
  • 2001: Quelle famille!, di Francis Joffo, messa in scena di Francis Joffo, Théâtre du Palais-Royal

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1966: La Fille du soleil
  • 1967:
    • Les Tigres et les minets
    • Mon Grand amour
    • Je les aime comme ça
  • 1970: Toc, toc c'est moi/Les Trois petites sœurs
  • 1971: L'Étrangère
  • 1978: Au Féminin
  • 1995: J’aime (album), OJM / Musidisc 172632

Giochi televisivi condotti[modifica | modifica wikitesto]

  • Le Francophonissime
  • Les Jeux de 20 heures
  • L'Académie des neuf

Controllo di autorità VIAF: 7648289