Carlos Guastavino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlos Guastavino

Carlos Guastavino (Santa Fe, 5 aprile 1912Buenos Aires, 29 ottobre 2000) è stato un compositore argentino, il più importante rappresentante del nazionalismo romantico argentino.[senza fonte].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Le stile di Guastavino tradisce un'affinità innegabile con i compositori argentini della fine del XIX secolo : Alberto Williams, Francisco Hargreaves, Eduardo García Mansilla, Julián Aguirre.

Il suo stile musicale fortemente influenzato dal romanticismo del secolo XIX lo portò a tenersi lontano dai compositori modernisti argentini quali Alberto Ginastera. Quell'isolamento dai movimenti d'avanguardia e il suo successo nel creare una musica nazionale attraente adoperando un linguaggio romantico, lo fecero diventare un modello per la generazione di autori di musica popolare e folk argentina degli anni 1960, i quali applicarono tante innovazioni di Guastavino nella loro musica.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Tra le sue opere si possono citare:

  • Se equivocó la paloma (La colomba ha sbagliato)
  • Pueblito, mi pueblo (Paesino, mio paese)
  • Bailecito
  • La siesta (Il pisolino)
  • En los surcos del amor (Nei solchi dell'amore)
  • Mis amigos (I miei amici)
  • Indianas

Controllo di autorità VIAF: 14958353 LCCN: n85244155

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie