Cappella di San Giovanni (Torre di Londra)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La cappella di San Giovanni Evangelista

La cappella di San Giovanni (St John's Chapel) è il secondo luogo di culto per importanza della torre di Londra.

Nota storica[modifica | modifica sorgente]

Essa fu costruita insieme alla Torre Bianca, all'interno della quale si trova, nel 1078 per volere di Guglielmo il Conquistatore (in lingua inglese William the Conqueror). Il progetto fu fatto dal vescovo Gundulf, titolare della diocesi di Rochester, e la cappella fu consacrata dallo stesso. Attualmente la chiesetta è visitabile e vi si celebra la liturgia anglicana nelle feste più importanti.

Descrizione attuale[modifica | modifica sorgente]

Esterno[modifica | modifica sorgente]

La Torre Bianca

All'esterno, la cappella, siccome è completamente inglobata dalla Torre Bianca, non è facilmente riconoscibile perché sono visibili soltanto le sue monofore romaniche lungo una delle quattro facciate della Torre.

Interno[modifica | modifica sorgente]

L'interno

All'interno la cappella si presenta come una piccola chiesetta a tre navate con matronei sorretti da grandi colonne in granito che sfociano, poi, in un deambulatorio semicircolare che gira attorno all'altare. Tutti gli ambienti della struttura sono coperti da volta a botte e l'illuminazione naturale avviene attraverso le grandi monofore che si aprono lungo la controfacciata, il fianco destro e l'abside. Il semplice altare, posto in quest'ultima, è sovrastato da una croce lignea.