Capanno Quonset

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un capanno Quonset a New Orleans
Il montaggio di un capanno Quonset

Un capanno Quonset (in inglese Quonset hut) è una struttura prefabbricata leggera realizzata con lamiera zincata ondulata, a sezione semicircolare.

Il disegno è basato su quello del capanno Nissen, sviluppato in Gran Bretagna durante la Prima guerra mondiale.

Il nome deriva dal primo sito di fabbricazione, Quonset Point, al Davisville Naval Construction Battalion Center (North Kingstown, Rhode Island).

Nel 1941 gli Stati Uniti avevano la necessità di un fabbricato leggero e multiuso, che potesse venire spedito ovunque e montato da personale non specializzato. La compagnia di costruzioni George A. Fuller fu selezionata per la fabbricazione, e il primo capanno venne prodotto 60 giorni dopo l'ottenimento del contratto.

Il disegno originale prevedeva una struttura di 5 × 11 m, con un raggio di 2,40 m. I fianchi erano in lamiera zincata ondulata, mentre le due testate erano realizzate con compensato nel quale erano ricavate porte e finestre. L'interno era isolato, con un pavimento in legno e privo di separazioni, per rendere l'impiego più flessibile. La struttura poteva essere montata su una piattaforma in cemento, su pilastri o direttamente sul terreno.

Il modello più comune aveva dimensioni di 6 × 15 m, con un raggio di 3 m, ottenendo una superficie utilizzabile di 67 m², con una sporgenza opzionale ad ogni testata per proteggere gli ingressi dalle intemperie.

Durante la Seconda guerra mondiale furono costruiti tra i 150.000 ed i 170.000 capanni Quonset. Al termine della guerra, i capanni in eccedenza furono venduti dalle autorità militari a 1000 dollari ognuno.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]