Californosaurus perrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Californosaurus
Stato di conservazione: Fossile
Californosaurus BW.jpg
Ricostruzione di Californosaurus perrini
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Sauropsida
Sottoclasse Diapsida
Superordine Ichthyopterygia
Ordine Ichthyosauria
Genere Californosaurus
Specie C. perrini

Il californosauro (Californosaurus perrini) è un rettile marino estinto, appartenente agli ittiosauri. Visse nel Triassico superiore (Carnico, circa 225 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Nordamerica.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale era lungo circa 3 metri, ed era quindi un ittiosauro di medie dimensioni. Erano presenti circa 45 - 50 vertebre dorsali, dotate di un lungo centro vertebrale e di articolazioni alle costole simili a quelle di Shastasaurus e Shonisaurus. La colonna vertebrale nella zona della coda era rivolta nettamente verso il basso, e ciò indica la probabile presenza di una pinna caudale a mezzaluna, tipica degli ittiosauri successivi. Come tutti gli ittiosauri, Californosaurus era dotato di zampe trasformate in strutture simili a pagaie. Le falangi erano circolari e molto distanziate, e indicano che la "pinna" era grande e arrotondata.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Californosaurus perrini venne descritto per la prima volta da J. C. Merriam nel 1902, sulla base di resti fossili provenienti dalla formazione Hosselkus della California, che lo studioso attribuì al genere Shastasaurus. Fu solo nel 1934 che Kuhn riconobbe importanti differenze nella morfologia dei fossili californiani, tali da giustificare l'istituzione di un nuovo genere, Californosaurus appunto.

Californosaurus è stato per lungo tempo considerato un membro della famiglia degli shastasauridi, un gruppo di ittiosauri triassici solitamente di grandi dimensioni; è stato inoltre avvicinato e a volte confuso con il genere Toretocnemus (Hilton, 2003). Revisioni più recenti hanno dimostrato che Californosaurus è in realtà molto più derivato rispetto agli shastasauridi. Californosaurus è considerato il sister group dei Parvipelvia, il clade comprendente tutti gli ittiosauri successivi del Giurassico e del Cretaceo (Maisch, 2010).

Paleobiologia[modifica | modifica wikitesto]

Californosaurus doveva essere un predatore abbastanza veloce; dal momento che i fossili non comprendono il cranio, non è chiaro quali potessero essere le sue prede abituali. Come tutti gli ittiosauri, è probabile che desse alla luce i piccoli direttamente in acqua.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Merriam, J. C. (1902): Triassic Ichthyopterygia from California and Nevada. – Bulletin of the Department of Geology of the University of California, 3(4): 63–108.
  • Kuhn, O., 1934. Ichthyosauria: Fossilium Catalogous, 1: Animalia, p. 1-75.
  • Hilton, R. P., 2003, Dinosaurs and other Mesozoic reptiles of California: University of California Press, 318pp.
  • M. W. Maisch. 2010. Phylogeny, systematics, and origin of the Ichthyosauria - the state of the art. Palaeodiversity 3:151-214
rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili