Brett DiBiase

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brett DiBiase
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Brett DiBiase
Ring name Brett DiBiase
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Clinton
16 marzo 1988
Altezza 183 cm
Peso 99 kg
Allenatore FCW Staff
Debutto 22 luglio 2008
Ritiro 31 agosto 2011
Progetto Wrestling

Brett DiBiase (Clinton, 16 marzo 1988) è un ex wrestler statunitense, meglio conosciuto per il suo tempo nella Florida Championship Wrestling, territorio di sviluppo della WWE. È un ex FCW Florida Tag Team Campion con Joe Hennig come The Fortunate Sons.

DiBiase è un wrestler di terza generazione. Sua nonna Helen Hild e il suo nonno adottivo "Iron" Mike DiBiase erano wrestlers professionisti, così come lo era il padre, "The Million Dollar Man "Ted DiBiase. I due fratelli maggiori di DiBiase, Mike e Ted Jr., sono anch'essi wrestlers professionisti.

World Wrestling Entertainment / WWE[modifica | modifica wikitesto]

Florida Championship Wrestling (2008 - 2011)[modifica | modifica wikitesto]

DiBiase fa il suo debutto nella Florida Championship Wrestling a soli 20 anni battendo nientemeno che Sheamus ma la settimana successiva viene sconfitto da Wade Barrett. Combatte ancora contro Gavin Spears, Dolph Ziggler e Sinn Bowdee ottenendo sia vittorie che sconfitte. All'inizio del 2009, DiBiase inizia a combattere principalmente in coppia con Maverick Darsow. A fine marzo sconfigge Byron Saxton e Dylan Klein. Partecipa alla Battle Royal per decretare il primo sfidante per il FCW Florida Heavyweight Championship ma viene eliminato. Il 7 giugno perde contro Klein e inizia una rivalità con quest'ultimo che dura fino ad agosto. Al pay-per-view Summerslam 2009, Brett DiBiase interferisce nel main event per il WWE Championship che vedeva contrapposti Randy Orton e John Cena per aiutare Orton. Il 24 agosto si unisce alla Legacy per una notte. Dopo la sua apparizione a Raw, ritorna in FCW dove forma un tag team con Michael McGillicutty chiamato The Fortunate Sons. Il 14 gennaio 2010, DiBiase e McGillicutty sconfiggono i Dudebusters (Caylen Croft e Trent Barreta) e vincono i FCW Florida Tag Team Championship. Tuttavia, il 13 marzo, perdono i titoli contro gli Usos Brothers (Jimmy e Jey Uso). Nella puntata del 29 aprile, DiBiase incolpa McGillicutty per aver perso il titolo. I due si sfidano ma il match finisce in una doppia squalifica. Il rematch viene sospeso visto che Brett si infortuna ad un legamento del ginocchio. Torna a combattere l'8 gennaio a un tapings dell'FCW sconfiggendo Bobby Dutch. Il 3 febbraio 2011, aiuta Lucky Cannon a vincere l'FCW Florida Heavyweight Championship insieme a Maxine contro Bo Rotundo. Nei tapings FCW del 28 marzo, sconfigge Xavier Woods. In quelli del 7 aprile, ha l'opportunità di conquistare per la seconda volta l'FCW Florida Tag Team Championship ma viene sconfitto insieme al suo tag team partner Lucky Cannon dai campioni Seth Rollins & Richie Steamboat.

A causa dei suoi problemi al ginocchio, Brett ha iniziato a seguire dei corsi per diventare arbitro della Florida Championship Wrestling. Tuttavia, il 22 agosto, Ted DiBiase Sr. ha rivelato che i problemi di Brett al ginocchio gli hanno impedito di continuare a proseguire una carriera nel wrestling, anche come arbitro. Secondo suo padre, Brett si era già licenziato dalla FCW e sarebbe stato liberato dal suo contratto alla fine del mese.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

DiBiase è un wrestler di terza generazione. I suoi nonni "Iron" Mike DiBiase, Helen Hild e suo padre "Million Dollar Man" Ted DiBiase sono stati dei wrestler e suo fratello Ted DiBiase jr. è tuttora un wrestler. Il 27 marzo, insieme a suo fratello, ha introdotto il padre nella WWE Hall of Fame. Si è sposato con la sua compagna di college Leah Nicole il 9 giugno 2009.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

DiBiase in FCW.
Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]
Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Florida Championship Wrestling

Pro Wrestling Illustrated

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Steve Gerweck, FCW crowns new tag champions, WrestleView, 2010-01-15. URL consultato il 16 gennaio 2010.
  2. ^ "PWI 500": 101–200 in Pro Wrestling Illustrated, 2010-07-31. URL consultato il 31 luglio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]