Bomber (abbigliamento)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un bomber.

Il bomber è un tipo di giubbotto, originariamente creato per i piloti, in seguito passato a far parte del guardaroba casual "civile".

Durante la prima guerra mondiale, il bomber fu realizzato come capo di abbigliamento per i piloti, dato che molti aeroplani da guerra avevano l'abitacolo aperto, e quindi per i piloti era una necessità mantenersi sufficientemente al caldo. Si tratta dell'evoluzione della giacca a vento che i piloti della Royal Flying Corps avevano adottato sin dal 1915.

Diventa capo di moda a cavallo fra gli anni settanta e ottanta, ed in seguito viene adottato da diverse subculture come dagli skinheads negli anni ottanta e dalla cultura hip hop nei primi anni duemila.

Il modello del moderno bomber è rimasto sostanzialmente invariato negli anni. I modelli più comuni hanno linea e maniche abbondanti, elastico in vita ed ai polsi e chiusura a cerniera lampo. I colori variano su una vasta gamma, ma fra le tinte più comuni rimane il verde mimetico, retaggio della sua origine di capo militare.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Moda