Black Hole Sun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Black Hole Sun
Soundgarden, Black Hole Sun (Howard Greenhalgh).jpg
Screenshot del video del brano.
Artista Soundgarden
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1994
Durata 5 min : 18 s
Genere Alternative rock
Grunge
Rock psichedelico
Etichetta A&M
Produttore Michael Beinhorn
Soundgarden - cronologia
Singolo precedente
(1994)
Singolo successivo
(1994)

Black Hole Sun è un brano dei Soundgarden, gruppo grunge di Seattle, e anche quello più riconoscibile e più noto; rimase per ben 7 settimane in cima alla Billboard Mainstream Rock Tracks. Fa parte del quarto album della band, Superunknown, uscito nel 1994 con l'etichetta A&M; successivamente sarà inserito nel best-of della band, A-Sides e nella compilation solista del 2007 di Chris Cornell, The Roads We Choose - A Retrospective.

Genesi e registrazione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone fu composta dal frontman Chris Cornell; egli disse di averla scritta in circa 15 minuti[1], arrivando alla canzone usando un Leslie Speaker. Kim Thayil disse che questo strumento era perfetto per la canzone perché "è molto beatlesiano e ha un sound molto distintivo"[2]. Chris Cornell disse che scrisse questa canzone dopo aver visto per tutto il giorno film horror. La canzone presenta una accordatura in Re abbassata ("Drop D"); il batterista Matt Cameron dichiarò che la canzone fu una "svolta gigantesca"[3]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 Paul Anka ha reinterpretato il brano in versione jazz. La reinterpretazione è presente nell'album Rock Swings. Nel 2006 Peter Frampton ha incluso una sua versione del brano nel suo album strumentale Fingerprints.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Informazioni prese da varie sorgenti[4][5][6][7][8][9][10][11][12][13][14][15][16][17][18].

Year Chart Position
1994 Australian Singles Chart 6
Australian Top 50 7
Irish Singles Chart 7
French Singles Chart 10
UK Singles Chart 12
Swedish Singles Chart 19
Swedish Top 60 Singles 27
New Zealand Singles Chart 22
US Billboard Hot 100 Airplay 24
US Mainstream Rock Tracks 1
US Modern Rock Tracks 2
US Top 40 Mainstream 9
Dutch Singles Chart 25
Dutch Singles Top 100 26
German Singles Chart 26

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Radio Promo CD
  1. "Black Hole Sun" (Chris Cornell) – 5:18
  2. "Black Hole Sun" (edit) (Cornell)
European/German CD numero 1
  1. "Black Hole Sun" (Cornell) – 5:18
  2. "Like Suicide" (acoustic) (Cornell) – 6:11
  3. "Kickstand" (live) (Cornell, Kim Thayil) – 1:58
European CD numero 2
  1. "Black Hole Sun" (Cornell) – 5:18
  2. "Jesus Christ Pose" (live) (Matt Cameron, Cornell, Ben Shepherd, Thayil)
  3. "My Wave" (live) (Cornell, Thayil)
  4. "Spoonman" (Steve Fisk remix) (Cornell)
UK Box Set
  1. "Black Hole Sun" (Cornell) – 5:18
  2. "Beyond the Wheel" (live) (Cornell)
  3. "Fell on Black Days" (live) (Cornell)
  4. "Birth Ritual" (demo) (Cornell, Cameron, Thayil)
Australian/German CD numero 2
  1. "Black Hole Sun" (Cornell) – 5:18
  2. "Jesus Christ Pose" (live) (Cameron, Cornell, Shepherd, Thayil)
  3. "Beyond the Wheel" (live) (Cornell)
Promo CD
  1. "Black Hole Sun" (Cornell) – 5:18
  2. "Beyond the Wheel" (live) (Cornell)
  3. "Spoonman" (Steve Fisk remix) (Cornell)
UK Picture 7", Cassette Single
  1. "Black Hole Sun" (Cornell) – 5:18
  2. "My Wave" (live) (Cornell, Thayil)
  3. "Beyond the Wheel" (live) (Cornell)
French Promo 12"
  1. "Black Hole Sun" (Cornell) – 5:18
Jukebox 7"
  1. "Black Hole Sun" (Cornell) – 5:18
  2. "Spoonman" (Cornell) – 4:06

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Gardener's Question Time". Kerrang!. 1º marzo 1997.
  2. ^ Gilbert, Jeff. "Sleepless in Seattle". Guitar World. Maggio 1994.
  3. ^ Clay, Jennifer. "Soundgarden: Painting Beautiful Pictures". RIP Magazine. Giugno 1996.
  4. ^ EveryHit.com. URL consultato l'8 dicembre 2007.
  5. ^ Australian Top 50
  6. ^ Soundgarden Artist Chart History, Billboard. URL consultato l'8 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 2007-12-18).
  7. ^ Soundgarden – Billboard Singles, All Music Guide. URL consultato l'8 dicembre 2007.
  8. ^ Soundgarden - Black Hole Sun, Australian-charts.com. URL consultato l'8 dicembre 2007.
  9. ^ The Irish Charts - All there is to know, Irishcharts.ie. URL consultato l'8 dicembre 2007.
  10. ^ Chartverfolgung / Soundgarden / Single, musicline.de. URL consultato l'8 dicembre 2007.
  11. ^ swedishcharts.com - The Official Swedish Charts - Singles - 19.08.1994
  12. ^ Soundgarden, New Zealand-charts.com. URL consultato il 17 luglio 2007.
  13. ^ Swedish Single/Album Chart / Soundgarden / Longplay, swedishcharts.com. URL consultato il 19 febbraio 2008.
  14. ^ Dutch Single/Album Chart / Soundgarden / Longplay, dutchcharts.nl. URL consultato il 19 febbraio 2008.
  15. ^ French Single/Album Chart / Soundgarden / Longplay, lescharts.com. URL consultato il 19 febbraio 2008.
  16. ^ Billboard.com / Soundgarden / Longplay, Billboard.com. URL consultato il 19 febbraio 2008 (archiviato dall'url originale il 2009-04-22).
  17. ^ Dutch Single Top 100
  18. ^ Billboard.com / Soundgarden / Longplay, Billboard.com. URL consultato il 19 febbraio 2008.