BigDog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Due esemplari di BigDog

BigDog è un robot quadrupede dinamico e stabile creato nel 2005 dalla Boston Dynamics con Foster-Miller, il Jet Propulsion Laboratory, e la Harvard University Concord Field Station[1].

BigDog è finanziato dalla DARPA - Defense Advanced Research Projects Agency nella speranza che esso possa fungere da robot da carico (tipo mulo da trasporto) per accompagnare i soldati su terreni troppo impervi per essere percorsi da normali veicoli.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Per il movimento, invece delle ruote, BigDog utilizza quattro gambe, che gli permettono di muoversi su superfici sulle quali le ruote non potrebbero andare. Le gambe sono dotate di molti sensori, tra i quali quelli per la posizione e quelli per il contatto con il terreno. BigDog è anche dotato di un giroscopio laser e di un sistema di visione stereoscopica.

BigDog è lungo un metro, alto 70 centimetri, e pesa 75 chilogrammi, all'incirca le dimensioni di un piccolo mulo. È attualmente in grado di attraversare terreni difficili a 5,3 km orari (3.3 mph), trasportare un carico di 154 kg (340 pounds), procedendo in salita su pendii con 35 gradi di inclinazione[1]. La locomozione è controllata da un computer di bordo che fa da cervello e che riceve gli input provenienti dai vari sensori presenti sul BigDog, mentre la navigazione e l'equilibrio sono gestiti dal sistema di controllo.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Legged Squad Support System, il previsto successore di BigDog

Il 18 marzo 2008, la Boston Dynamics ha rilasciato il video di una nuova generazione di BigDog. Il filmato mostra la capacità di BigDog di camminare sul ghiaccio e recuperare il suo equilibrio quando gli vengono dati dei calci di lato.

Come successore di BigDog è stato previsto il sistema denominato LS3-Legged Squad Support System, il cui contratto iniziale è stato aggiudicato alla Boston Dynamics il 3 dicembre 2009[2].

Risonanza mediatica[modifica | modifica sorgente]

BigDog è apparso in un episodio di Web Junk 20, in vari articoli del New Scientist, del Popular Science, del Popular Mechanics e del Wall Street Journal, così come in molti video su YouTube.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Boston Dynamics. URL consultato il 19 marzo 2008.
  2. ^ Legged Squad Support System (LS3) - Trade Studies - Solicitation Number: DARPA-BAA-08-71, DARPA, 3 dicembre 2009.
  3. ^ Youtube search results for "BigDog". URL consultato il 14 ottobre 2007.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]