Beware! Children at Play

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beware! Children at Play
Titolo originale Beware! Children at Play
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1989
Durata 94 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia horror
Regia Mik Cribben
Sceneggiatura Fred Scharkey
Produttore Michael Koslow, Lawrence Littler, Linda Sanford, Ellen Wedner
Casa di produzione Troma Entertainment
Musiche Hershel Dwellingham
Interpreti e personaggi

Beware! Children at Play è una commedia horror del 1989 diretta da Mik Cribben e distribuita dalla Troma Entertainment.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

EN

« These aren't children. These are demons »

IT

« Questi non sono bambini. Sono demoni »

Il film narra le vicende degli abitanti di un piccolo paese rurale i cui figli stanno a poco a poco scomparendo tutti a un ritmo allarmante e allo stesso tempo gli adulti, impegnati nelle ricerche, vengono uccisi secondo dinamiche rituali. Ben presto si intuisce che i bambini sono stati rapiti e introdotti in un gruppo di piccoli zombie cannibali che vive in un bosco. Una vera e propria setta la cui finalità principale è quella di massacrare gli adulti.

Accoglienza e critica[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è uno dei titoli più controversi della Troma, soprattutto a causa del finale altamente macabro: una sequenza di 10 minuti in cui la gente del posto uccide brutalmente ad uno ad uno ogni bambino cannibale servendosi di armi da fuoco, forconi e altri svariati oggetti. Lloyd Kaufman, regista e attuale presidente della casa di produzione cinematografica, ricorda che quando fu trasmesso il trailer del film prima della proiezione di Tromeo and Juliet al Festival di Cannes, almeno metà degli spettatori uscì dal teatro in segno di protesta.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema