Beni shoga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Beni shoga
Beni shoga su un Gyūdon
Beni shoga su un Gyūdon
Origini
Luogo d'origine Giappone Giappone
Dettagli
Categoria contorno
Ingredienti principali zenzero
 

Il beni shoga (紅生姜 beni shōga?) è un particolare tipo di zenzero tsukemono, sistema tipico della cucina giapponese per la preparazione di sottaceti.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo zenzero viene tagliato a strisce sottili o tritato grossolanamente e marinato nell'umezu, la stessa soluzione usata per marinare le prugne e ottenere l'umeboshi. Il colore rosso tipico deriva dalla varietà shiso della perilla, che viene diluita nell'umezu. Viene servito crudo per insaporire diverse pietanze come gyūdon, okonomiyaki , takoyaki e yakisoba. Non va confuso con l'altro tsukemono chiamato gari, che consiste nel marinare fettine di zenzero in una soluzione di aceto e zucchero e viene consumato con il sushi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]