Benevolo Dittatore a Vita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Benevolo Dittatore a Vita, (Benevolent Dictator For Life o BDFL in inglese) è un titolo dato a un piccolo numero di leader di sviluppo software open source, tipicamente fondatori del progetto che mantengono l'ultima parola nelle dispute o negli argomenti all'interno della comunità.

Il termine è stato coniato nel 1995 con riferimento a Guido van Rossum, creatore del linguaggio di programmazione Python.[1][2]

Il Benevolo Dittatore a Vita non deve essere confuso per il termine più comune leader open-source, dittatore benevolo, che fu reso popolare da Eric Raymond nel saggio "Colonizzare la noosfera".[3] Tra gli altri temi legati alla cultura hacker, Raymond approfondisce come la natura open source forzi la "dittatura" per mantenere se stessa benevola, dato che un disaccordo forte può portare al forking del progetto sotto il dominio di nuovi leader.

Esempi di persone a volte indicate come Benevoli dittatori per la vita[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Guido van Rossum, Origin of BDFL, 31 luglio 2008. URL consultato il 1º agosto 2008.
  2. ^ Python Creator Scripts Inside Google, www.eweek.com. URL consultato il 13 maggio 2008.
  3. ^ Eric S. Raymond, Colonizzare la noosfera. URL consultato il 26 ottobre 2011.
  4. ^ The Four Hundred--Next Up on the System i: Python, www.itjungle.com. URL consultato il 13 maggio 2008.
  5. ^ Guido van Rossum Benevolent dictator for life, Linux Format, 1º febbraio 2005. URL consultato il 1º novembre 2007. [collegamento interrotto]
  6. ^ Henrik Ingo, Benevolent dictator in Open Life: The Philosophy of Open Source, 2006. ISBN 978-1-84728-611-6. URL consultato il 5 marzo 2011.
  7. ^ Slackware's "About" page.
  8. ^ Sabayon Website.
  9. ^ About Ubuntu: Governance, Canonical Ltd. URL consultato il 5 marzo 2011.
  10. ^ Ubuntu founder defuses rumors of impending Microsoft deal, arstechnica.com. URL consultato il 13 maggio 2008.
  11. ^ Django committers.
  12. ^ DjangoCon Article. URL consultato il 9 settembre 2008.
  13. ^ Dries set to be married!.
  14. ^ Urban Dictionary: BDFL.
  15. ^ Proposed Node v2 API Specification Draft.
  16. ^ BDFL and moderation, opengeodata.org. URL consultato l'11 agosto 2010.
  17. ^ Jacques Marneweck, Jacques Marneweck's Blog: Rasmus's no-framework PHP MVC framework, Powertrip.co.za, 28 febbraio 2006. URL consultato il 1º giugno 2011.