Battle Royale (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battle Royale
Titolo originale Batoru Rowaiaru
Autore Koushun Takami
1ª ed. originale 1999
Genere Distopia
Thriller
Horror
Ucronia
Lingua originale giapponese
Ambientazione Giappone

Battle Royale (Batoru Rowaiaru) è un romanzo dello scrittore giapponese Koushun Takami. Originariamente scritto nel 1996 non è stato pubblicato fino al 1999. La storia racconta degli studenti di una scuola media che sono costretti a combattere tra loro fino alla morte in un programma gestito da un autoritario governo giapponese ora conosciuto come "Repubblica della Grande Asia Orientale".

In precedenza era candidato al "Japan Grand Prix Horror Novel 1999" ma era stato rifiutato nel round finale per il suo contenuto. Successivamente il romanzo,a sorpresa, è diventato un Bestseller. Nel 2000 sì classificò al quarto posto nel Kono Mystery ga Sugoi!,una guida annuale di Mistero e Thriller,e vendettè oltre un milione di copie.

Nel 2000, un anno dopo la pubblicazione del romanzo, "Battle Royale" è stato adattato in una serie manga, scritto dallo stesso Takami, quindi in un film. Il film ha avuto successo ma anche controversie, venendo condannato dalla Dieta Nazionale del Giappone; è diventato comunque uno dei film di maggiore incasso nel paese. Il film ha avuto un sequel chiamato Battle Royale II: Requiem e altri due adattamenti manga più brevi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

"Battle Royale" è ambientato in una versione totalitaria del Giappone conosciuto ora come la "Repubblica della Grande Asia Orientale" (Dai Toa Kyowakoku). Ogni anno cinquanta classi di una scuola media, selezionate in modo casuale, sono costrette a prendere parte in un Programma in cui gli studenti devono uccidersi l'un l'altro finché non rimane un solo vincitore. Il Programma è stato creato come forma di ricerca militare pubblicizzata nella televisione locale. Tuttavia un personaggio scopre che il Programma non è un esperimento militare ma un mezzo per terrorizzare la popolazione, infatti dopo aver visto tali atrocità la gente inizierà a diventare paranoica e diffidente prevenendo così eventuali ribellioni.

Sotto l'apparenza di una "gita scolastica" un gruppo di studenti provenienti dalla "Shiroiwa Junior High School" (Shiroiwa Chugakko), una scuola media della fittizia città di Shiroiwa della Prefettura di Kagawa, mentre sono nell'autobus vengono narcotizzati; si risvegliano in una scuola su un isola deserta con dei collari mettallici sul collo. Dopo essere stati informati sul Programma agli studenti vengono consegnati zaini di soppravvivenza e un'arma casuale o un utensile e mandati fuori dalla scuola uno ad uno. Mentre la maggior parte degli studenti ricevono pistole o coltelli,alcuni studenti ricevono armi relativamente inutili come boomerang, freccette o una forchetta. In alcuni casi, invece di un'arma, lo studente riceve un utensile. Hiroki Sugimura riceve un radar in grado di captare gli studenti nelle vicinanze e Toshinori Oda riceve un Giubbotto antiproiettile.

Per assicurarsi che gli studenti obbediscano alla regole e si uccidano a vicenda, i collari metallici intorno al collo moniterano le loro azioni e esplodono se gli studenti si fermano in una "zona proibita" o se tentano di rimuovere il collare. Le zone vietate vengono casualmente scelte dalla mappa e aumentano col passare del tempo riducendo il campo di battaglia e costringendo gli studenti a spostarsi. I collari segretamente trasmettono le voci degli studenti agli organizzatori del Programma permettendo loro di sentire le loro conversazioni, i loro piani di fuga e i log delle loro attività. I collari esploderanno anche se passa un giorno intero senza che nessuno studente muoia.

Alla fine solo quattro studenti soppravvivono: Shuuya Nanahara,Noriko Nakagawa,Shogo Kawada e l'antagonista Kazuo Kiriyama. Dopo un inseguimento e una sparatoia in cui Kazuo rimane ucciso,Shogo fingendo di uccidere Shuuya e Noriko viene dichiarato il vincitore del Programma e accolto su una nave piena di soldati in cui è presente Sakamochi, il responsabile del Programma. Quando Sakamochi rivela che in realtà Shuuya e Noriko sono vivi tenta di uccidere Shogo ma Shogo riesce a ucciderlo. Shuuya e Noriko a bordo della nave uccidono i soldati a bordo e si reincontrano con Shogo, che però muore per le ferite riportate nello scontro con Kiriyama. Seguendo il consiglio di Shogo di "non mostrare nessuna misericordia",Shuuya e Noriko scappano sulla terraferma e diventano fuggitivi.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Battle Royale.
Ragazzi Ragazze
Numero Nome Numero Nome
1 Yoshio Akamatsu 1 Mizuho Inada
2 Keita Iijima 2 Yukie Utsumi
3 Tatsumichi Oki 3 Megumi Eto
4 Toshinori Oda 4 Sakura Ogawa
5 Shogo Kawada 5 Izumi Kanai
6 Kazuo Kiriyama 6 Yukiko Kitano
7 Yoshitoki Kuninobu 7 Yumiko Kusaka
8 Yoji Kuramoto 8 Kayoko Kotohiki
9 Hiroshi Kuronaga 9 Yuko Sakaki
10 Ryuhei Sasagawa 10 Hirono Shimizu
11 Hiroki Sugimura 11 Mitsuko Souma
12 Yutaka Seto 12 Haruka Tanizawa
13 Yuichiro Takiguchi 13 Takako Chigusa
14 Sho Tsukioka 14 Mayumi Tendo
15 Shuuya Nanahara 15 Noriko Nakagawa
16 Kazushi Niida 16 Yuka Nakagawa
17 Mitsuru Numai 17 Satomi Noda
18 Tadakatsu Hatagami 18 Fumiyo Fujiyoshi
19 Shinji Mimura 19 Chisato Matsui
20 Kyoichi Motobuchi 20 Kaori Minami
21 Kazuhiko Yamamoto 21 Yoshimi Yahagi

Differenze tra romanzo, manga e film[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel romanzo il responsabile della classe durante lo scontro si chiama Sakamochi, nel manga Kamon, e nel film Kitano (interpretato da Takeshi Kitano).
  • Nel manga la morte di Hirono Shimizu è causata da una caduta in un profondissimo pozzo e non da strangolamento come nel romanzo.
  • Nel romanzo Takako Chigusa schiaccia la membrana oculare di Niida accecandolo e gli conficca il proprio rompighiaccio in bocca uccidendolo. Nel manga Takako gli stacca un occhio e lo fa cadere di schiena sopra di lei per conficcargli un dardo della balestra a lui appartenuta nella nuca e farglielo uscire dalla lingua, sfigurandolo orribilmente e uccidendolo senza pietà.
  • Nel romanzo Mitsuko Souma è presentata come una ragazza temibile ma bellissima che ha avuto un'infanzia trumatica, causata da stupri, omicidi e una situazione familiare drammatica.Nel manga si parla dell'amore che aveva verso il padre, partito per una questione governativa e mai più ritornato dalla figlia, lasciata in preda alla follia della madre alcolizzata. Mitsuko riceve in dono un anello dal genitore e non se lo toglierà più per tutto il resto della sua vita. È approfondito anche l'aspetto del sex-appeal che la giovane instaura diabolicamente con i ragazzi della scuola per sedurli e ucciderli. Mitsuko è uccisa da Kazuo Kiriyama che le spara più volte, finendola con una raffica di colpi sul viso, che esplode.
  • Nel romanzo Yoshitoki Kuninobu è colpito da una raffica di colpi lungo il corpo. Nel manga gli viene fatta esplodere un pezzo di bocca con un proiettile e ucciso. Nel film gli viene fatto esplodere il collare, che gli apre la gola.
  • Nel romanzo sono approfondite storie d'amore come quelle di Yoshimi Yahagi e Yoji Kuramoto,nonché di Sakura Ogawa e Kazuhiko Yamamato,Takako Chigusa e Hiroki Sugimura,Shogo Kawada e Keiko Onuki e la doppia cotta di Yukiko e Yumiko.
  • Nel film Kazuo Kiriyama viene ucciso da Kawada con un fucile che farà esplodere il collare. Nel manga viene ucciso da Nanahara con la pistola di Mimura colpendolo alla gola.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]