Audiologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

È definita audiologia[1] una branca della medicina il cui campo di interesse è l'udito e le problematiche correlate.

Attraverso vari esami, come l'audiometria, l'audiologo tenta di determinare se il paziente ha una normale capacità uditiva: in caso contrario analizza le "porzioni" deficitarie (frequenze basse, medie o alte) e la loro gravità, così da poter compiere eventuali correzioni e/o interventi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Termine derivante dal latino "audire" ("sentire") e dal greco λόγος ("logos" = "conoscenza").

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]