Assedio di Burgos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
2° Assedio di Burgos
L'Assedio di Burgos, di François Joseph Heim del 1813
L'Assedio di Burgos, di François Joseph Heim del 1813
Data 19 settembre-21 ottobre 1812
Luogo Burgos, Spagna
Esito Vittoria francese
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
35.000 uomini 2.000 uomini
Perdite
550 morti, 1550 feriti 304 morti, 323 feriti, 60 catturati
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

L'Assedio di Burgos fu combattuta tra il 19 settembre e il 21 ottobre 1812, durante la Guerra d'indipendenza spagnola, fra una guarnigione francese che presidiava la città e un esercito anglo-portoghese che invano tentò di espugnarla.

A Burgos si era arroccato, subito dopo la Battaglia di Salamanca (22 luglio 1812), il generale Bertrand Clausel con circa 15.000 uomini. Nel mese successivo Clausel, con il grosso dell'esercito, si diresse verso Valladolid lasciando in città una guarnigione di sole 2.000 unità al comando del generale Jean-Louis Dubreton. Nella seconda metà di settembre e nella prima metà dell'ottobre 1812, il Duca di Wellington, alla testa di un esercito anglo-portoghese di oltre 30.000 uomini, tentò invano di espugnare Burgos, sottoponendo il suo castello, dove aveva sede il quartier generale di Dubreton, a cannoneggiamenti continui, che però non diedero l'effetto sperato. Il 21 ottobre il Duca di Wellington, temendo di essere investito da un esercito francese proveniente dal Portogallo e comandato dal generale Joseph Souham e minacciato da sud dall'avvicinamento dell'esercito del maresciallo Nicolas Soult, decise di rinunciare all'assedio e ritirarsi. Le truppe anglo-portoghesi iniziarono una difficile ritirata fino in Portogallo, abbandonando Madrid e tutte le posizioni conquistate in precedenza. si ritirò, togliendo definitivamente l'assedio alla città. Persero la vita nei giorni dell'assedio di Burgos circa 550 inglesi e portoghesi e oltre 300 francesi, senza contare i numerosi feriti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Jacques Belmas, Journeaux des sièges faits ou soutenus par les français de 1807 à 1814, dans la péninsule, redigés d'après les ordres du gouverne­ment, sur les documents existant aux archives de la guerre et au dépôt des fortifications Parigi, Firmin Didot Ed., 1836, Vol. II
  • Charles Mullié, Siège de Burgos (1812) sta in: Biographie des célébrités militaires des armées de terre et de mer de 1789 à 1850, Parigi, Poignavant et Compagnie Éd., 1852

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]