Asdrubale (terza guerra punica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Asdrubale (... – ...) è stato un condottiero cartaginese, comandante delle forze di Cartagine durante la terza guerra punica.

Asdrubale venne circondato da Massinissa e fu costretto alla capitolazione. Venne per questo condannato a morte dai cittadini; riuscì a salvarsi, dopo aver racimolato 20.000 uomini come suoi protettori.

Asdrubale venne di nuovo messo a capo dell'esercito che doveva affrontare i Romani ai quali resistette a lungo (149 a.C. - 146 a.C.). Venne catturato nella presa di Cartagine; morì prigioniero in Italia.