Anund Jacob di Svezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anund Jacob
Moneta raffigurante Anund Jakob
Moneta raffigurante Anund Jakob
Nascita 25 luglio 1008
Morte 1050
Casa reale Casato di Munsö
Padre Olof III di Svezia
Madre Estrid degli Obotriti
Consorte Gunnhildr Sveinsdóttir
Moneta di Anund Jacob

Anund Jacob, conosciuto anche con il nome Anund Jakob ed Emund Kolbränna (1007/91050), era figlio di re Olof il Tesoriere, e gli succedette sul trono di Svezia nel 1022.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Probabilmente il suo nome era Jakob, fino a quando non venne eletto re di Svezia, quando il consiglio svedese obiettò il fatto che egli non aveva un nome scandinavo. Così mutò il suo nome in Anund, dato che il suo nome era di difficile pronuncia. Il cognome Kolbränna "bruciatore di schiavi", si deve al fatto che egli avesse l'abitudine di assassinare i suoi avversari bruciandoli vivi. Il suo nome appare in una antica lista di monarchi, in un testo provinciale di diritto "Västgötalagen".

Anund Jacob ebbe come obiettivo politico di mantenere il potere in Scandinavia. Infatti egli diede sostegno ai re norvegesi Olav II e Magnus I contro il re danese Canuto I di Danimarca il Grande, durante gli anni 20 e 30 del secolo XI. Anund e Olav furono sconfitti da Canuto nella battaglia di Helgeå.
Questa zona, che comprende l'attuale capitale svedese Stoccolma, era un importante centro strategico e Canuto fece coniare una sua moneta in una delle principali città della zona, Sigtuna.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Re di Svezia Successore Flag of Sweden.svg
Olof 1022 - 1050 Emund

Controllo di autorità VIAF: 130935164

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie