Amminodifenile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amminodifenile
4-amminodifenile, formula di struttura
Nome IUPAC
4-amminodifenile
Nomi alternativi
amminobifenile
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C12H11N
Massa molecolare (u) 169,22
Numero CAS [92-67-1]
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante tossico a lungo termine

pericolo

Frasi H 302 - 350
Consigli P 264 - 281 - 301+312 - 308+313 - 405 - 501 [1][2]

L'amminodifenile è uno degli agenti chimici la cui produzione, lavorazione ed impiego sul lavoro è vietata ai sensi del D. Lgs. 81/08, titolo IX, capo I, art. 228, c. 1, all. XL, qualora usata in concentrazione superiore allo 0,1% in peso.[3]

A questo tipo di composti appartiene il 4-amminodifenile, che è un prodotto secondario del processo di sintesi della difenilammina, della quale ha la stessa formula bruta ma differente formula di struttura.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda del composto su IFA-GESTIS consultata il 11.03.2014
  2. ^ Smaltire in conformità alle leggi vigenti.
  3. ^ http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2008_0081_allegato_XL.pdf
  4. ^ In altre parole, sono isomeri.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia