Ali al-Sistani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
ʿAlī al-Husaynī al-Sīstānī

ʿAlī al-Husaynī al-Sīstānī (Mashhad, 4 agosto 1930 (secondo il Calendario iraniano) è un religioso iracheno di origine iraniana. È l'attuale maggior ayatollah, guida spirituale e politica dell'Iraq. Dirige la hawza di Najaf, essendo succeduto al Grande Ayatollah iracheno Abū l-Qāsim al-Khūʾī.

ʿAlī al-Sīstānī (in arabo: السيد علي الحسيني السيستاني, al-Sayyid ʿAlī al-Husaynī al-Sīstānī, persiano سید علی حسینی سیستانی, Sayyed ʿAli Hoseyni Sistāni) è nato in Iran, ma risiede in Iraq, nella Città Santa sciita di Najaf dal 1951.

È Grande Ayatollah e marjaʿ al-taqlīd. È il massimo esponente religioso sciita duodecimano in Iraq e nel mondo. [1] Come tale, ha svolto sempre un importante ruolo politico nelle vicende dell'Iraq, proponendosi come il principale punto di grande moderazione e ragionevolezza[2] tra gli opposti schieramenti costituiti delle truppe di occupazione statunitensi in Iraq (alle quali egli rifiuta peraltro di rivolgersi direttamente, utilizzando vari suoi rappresentanti in tutto l'Iraq e il Vicino Oriente per diffondere le sue dichiarazioni e le sue disposizioni) e dai loro alleati sunniti e sciiti e le organizzazioni più radicali sciite in quel Paese, ivi compresa quella di Muqtada al-Sadr.

Sostenitori con immagini di ʿAlī al-Sīstānī nel corso di una manifestazione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gioventù[modifica | modifica wikitesto]

Sistāni è nato a Mashhad (Iran), da una famiglia di religiosi originaria di Isfahan. Suo nonno, del quale riprende il nome, era un noto studioso formatosi a Najaf. Durante il periodo safavide, il suo patrigno Sayyid Mohammad, fu nominato "Shaykh al-Islām" (autorità guida dell'Islam) dallo shah Hoseyn.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Vali Nasr, The Shia Revival, Norton, (2006), p. 171
  2. ^ Va comunque ricordato un suo preciso atteggiamento omofobico, in parte rientrato per quanto riguarda gli omosessuali di sesso maschile ma non per quelli di sesso femminile.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

www.al-sistani.org Siti riguardanti il Grande Ayatollah Sistāni

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie