Alfidia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alfidia o Aufidia (I secolo a.C.; ... – ...) fu la madre dell'augusta Livia Drusilla, quindi nonna dell'imperatore Tiberio e del generale Druso maggiore.

Vita[modifica | modifica sorgente]

Alfidia è la rappresentante femminile di maggior spicco della gens degli Alfidii. Figlia del magistrato romano di origini italiche Marco Aufidio Lurcone, Alfidia sposò Marco Livio Druso Claudiano, dal quale ebbe nel 58 a.C. Livia Drusilla (probabilmente come seconda figlia[senza fonte]). Claudiano fu pretore nel 50 a.C. e morì suicida nel 42 a.C. A causa delle proscrizioni indette da Ottaviano, fu costretta ad abbandonare Roma, andando prima in Sicilia, che era sotto il controllo di Sesto Pompeo, e poi in Grecia. Ritornò a Roma a seguito dell'amnistia decretata ada Ottaviano, e qui assistette al divorzio della figlia Livia dal marito Tiberio Claudio Nerone per sposare Ottaviano.

Alfidia nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio della madre di Livia è presente anche nella serie televisiva Roma (2007).

Interpretata da Deborah Moore, Alfidia, madre di Livia (personaggio ispirato a Livia Drusilla) compare negli episodi A Necessary Fiction, quando Ottaviano incontra Livia e decide di sposarla facendola divorziare dal marito, e De Padre Vostro, in cui Alfidia mette in discussione la fedeltà di Ottavia alla sua famiglia e Atia si impone su Livia.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]