Agustín Barrios

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Augustín Pío Barrios Mangoré

Augustín Pío Barrios Mangoré (San Juan Bautista de las Misiones, 5 maggio 1885San Salvador, 7 agosto 1944) è stato un chitarrista e compositore paraguaiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Agustín Pio Barrios Mangoré, nato a Misiones in Paraguay nel 1885, morto a San Salvador nel 1944, è uno dei grandi maestri storici della chitarra. La sua figura si colloca, nel panorama generale dell'arte latino-americana, accanto a quella dei massimi musicisti, scrittori e poeti che seppero riunire, nella loro opera, l'eredità della tradizione europea e gli aspetti vitali delle culture originarie dei paesi in cui erano nati e nel caso di Barrios di tutto il continente.

Concertista acclamato e discusso, esaltato e denigrato, Barrios trascorse una vita errabonda, percorrendo tutto il sud e il centro America senza mai stabilirsi definitivamente in alcun luogo, salvo che a San Salvador, la capitale di El Salvador, durante i suoi ultimi anni di vita, quando la sua salute declinava irrimediabilmente. Per un certo periodo, si presentò in pubblico pur seguitando a eseguire il repertorio classico della chitarra e le sue composizioni abbigliandosi in costume guarani, con il capo adorno di piume e con il nome d'arte di Mangoré, un cacicco indio che aveva fieramente avversato la colonizzazione. Fu anche, brevemente, in Europa, nel 1935, e suonò al Conservatorio di Bruxelles, in abiti normali e con il suo vero nome, ma ritornò quasi subito in Sud America dove, nonostante la celebrità leggendaria a cui era assurto, la sua arte non fu mai pienamente compresa e apprezzata nel suo reale valore.

La sua gloria è legata alle composizioni per chitarra sola che egli scrisse nelle diverse epoche della sua avventurosa esistenza. Molte di esse sono pagine a ispirazione popolaresca, sapientemente depurate e ricche di fascinosi effetti strumentali; altre si rivolgono alla musica romantica, e traboccano di invenzioni melodiche e di raffinate armonie; in altri casi, il modello di Barrios è nei preludi di Bach. Ma non mancano, nella sua opera, pagine di pura e ardita speculazione armonica, come lo splendido "Preludio en do menor", nel quale il compositore si lascia alle spalle le memorie folcloriche e la soggezione ai grandi maestri e si eleva in una solitaria meditazione intrisa di poesia e di spiritualità.

Grande importanza assumono, da un punto di vista musicologico, le incisioni su disco delle sue composizioni che Barrios eseguì, a partire dal 1913, per la casa discografica Atlantis/Artigas. Tali incisioni sono considerate le prime registrazioni chitarristiche della storia, e notevole è il contributo di Barrios nello sviluppo della discografia in tale ambito. Esse sono inoltre una importante testimonianza per ricostruire l'evoluzione dello stile esecutivo dal XIX al XX secolo.

Composizioni[modifica | modifica sorgente]

Opere per chitarra sola[modifica | modifica sorgente]

  • 3 Paraguayan Dances
  • ¡Ay, ay, ay!
  • A mi madre
  • Aconquija
  • Adagio (dalla Sonata op.27 no.2 "Al Chiaro di Luna")
  • Aire de Zamba
  • Allegro Sinfonico
  • Armonias de America
  • Caazapa (Aire popular paraguayo)
  • Cancion de Cuna
  • Cancion de la Hilandera
  • Capricho Español
  • Chôro de Saudade
  • Confesion
  • Contemplacion
  • Cordoba
  • Cueca (Danza Chilena)
  • Danza Guarani
  • Dinora
  • Divagacion
  • Don Perez Freire
  • Escala y Preludio
  • Estilo uruguayo
  • Estudio de concierto
  • Estudio del ligado
  • Estudios
  • Gavota al Estilo Antiguo
  • Humoresque
  • Julia Florida (Barcarola)
  • Junto a tu corazon (Vals)
  • La Catedral
  • Las Abejas
  • Leyenda de España
  • Madrigal Gavotta
  • Maxixa
  • Mazurka Appassionata
  • Medallon Antiguo
  • Minuetos
  • Oración por Todos
  • Pais de Abanico
  • Pepita
  • Pericon
  • Preludios
  • Romanza en imitación al violoncello
  • Sarita
  • Serenata Morisca
  • Tangos
  • Träumerei op.15 no.7
  • Tu y yo
  • Tua Imagem (Vals)
  • Un Sueño en la Floresta
  • Un Sueño en la Menequita
  • Una Limosna por el Amor de Dios
  • Vals op.8 n.3
  • Vals op.8 n.4 http://www.youtube.com/watch?v=skK0BzR8494
  • Variacion al Estudio no.3
  • Variacion al Estudio no.6
  • Vidalita
  • Villancico de Navidad

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 56796900 LCCN: n80137556

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie