A.P. Carter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A.P. Carter
Fotografia di A.P. Carter
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Country
Folk
Periodo di attività 1926-1956

Alvin Pleasant Delaney Carter, meglio conosciuto come A.P.Carter (Maces Spring, 15 dicembre 1891Kingsport, 7 novembre 1960), è stato un musicista statunitense, membro fondatore della Carter Family, uno dei più importanti e influenti gruppi di musica country della storia[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Maces Spring, in Virginia. Il 18 giugno del 1915, sposò Sara Dougherty, dalla quale ebbe tre figli: Gladys, Janette e Joe.

Nel 1927, formò la Carter Family, assieme alla moglie e alla cugina di Sara, Maybelle, sposata al fratello di A.P., Ezra Carter.

I brani della Carter Family, erano accreditati a lui, sebbene spesso, nel comporli, attingesse da altre canzoni già esistenti e pubblicate molti anni prima.

Nel 1939, divorziò dalla moglie, e si crearono profonde tensioni nel gruppo, che vide la fine ufficiale della prima generazione, nel 1943.

A.P. Carter morì a Kingsport, in Tennessee, il 7 novembre 1960, all'età di 68 anni[2][3]. Fu seppellito a Hiltons, in Virginia.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 1970 fu introdotto nella Nashville Songwriter Hall of Fame.
  • Nel 1970 fu introdotto nella Country Music Hall of Fame, come parte della Carter Family[4]
  • Nel 1993 apparve in un francobollo commemorativo dedicato alla Carter Family.
  • Nel 2001 fu introdotto nella International Bluegrass Music Hall of Honor.
  • "Keep on the Sunny Side" è uno spettacolo teatrale basato sulla sua vita, e andato in scena al Barter Theatre in Virginia.
  • Il Public Broadcaster Service mise in onda, su American Experience, uno show di un'ora su A.P. e sulla Carter Family
  • La casa dove abitò, il suo luogo di nascita, e altri luoghi correlati a lui o ai membri della Carter Family, sono parte della National Register of Historic Places[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda biografica sulla Carter Family sul sito Allmusic
  2. ^ Zwonitzer, Mark; Hirshberg, Charles (2004). Will You Miss Me When I'm Gone?: The Carter Family & Their Legacy in American Music. Simon & Schuster. ISBN 978-0-7432-4382-7.
  3. ^ "Carter Sisters and Mother Maybelle (American singing group) – Britannica Online Encyclopedia". Britannica.com. Retrieved 2009-06-14.
  4. ^ Wolfe, Charles. "Carter Family". Country Music Hall of Fame & Museum. Retrieved February 17, 2010.
  5. ^ "National Register Information System". National Register of Historic Places. National Park Service. 2010-07-09.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]