Ziguinchor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ziguinchor
comune
Ziguinchor – Veduta
La città dal satellite, sulla riva sinistra del Casamance.
Localizzazione
StatoSenegal Senegal
RegioneZiguinchor
DipartimentoZiguinchor
ArrondissementZiguinchor
Territorio
Coordinate12°33′43″N 16°17′02″W / 12.561944°N 16.283889°W12.561944; -16.283889 (Ziguinchor)Coordinate: 12°33′43″N 16°17′02″W / 12.561944°N 16.283889°W12.561944; -16.283889 (Ziguinchor)
Altitudine12 m s.l.m.
Abitanti166 183[1] (stima 2010)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Senegal
Ziguinchor
Ziguinchor

Ziguinchor è una città del Senegal sudoccidentale, capoluogo della regione omonima.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Sorge a breve distanza dalla costa dell'oceano Atlantico, sulla sponda sinistra del fiume Casamance (nella sua zona di foce), nella sottile striscia di territorio senegalese posta a sud del Gambia; ad est della città si trova il Parco nazionale della Bassa Casamance. La città ha un clima tropicale, temperato dalla vicinanza all'oceano (→ vedi climogramma); la temperatura media annua è di circa 26 °C, mentre le precipitazioni, che cadono quasi esclusivamente durante la stagione delle piogge da giugno ad ottobre, sono intorno ai 1.500 millimetri annui.[2]

Scorcio della città.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città venne fondata dai portoghesi come avamposto commerciale nel 1645[3] o, secondo altre fonti, nel 1560.[4] La regione era tuttavia nota agli europei fin dal 1457 quando era giunto nella zona Alvise Cadamosto, al comando di una spedizione portoghese. La città venne ceduta nel 1886 alla Francia,[5] entrando a far parte del Senegal nel 1960, all'atto dell'ottenimento dell'indipendenza.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Al giorno d'oggi la città è un importante porto commerciale fluviale (a circa 70 km dall'oceano Atlantico) per i prodotti della regione della Casamance (riso, cotone, pesce, olio di arachidi, ecc.).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stima tratta da World Gazetteer
  2. ^ (EN) Dati climatici di Ziguinchor su Worldclimate.com.
  3. ^ (FR) Copia archiviata, su kassoumay.com. URL consultato il 1º novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2008).
  4. ^ (FR) http://www.senegalaisement.com/senegal/ziguinchor.html
  5. ^ (EN) Ziguinchor. 2011. In Encyclopædia Britannica.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN153616449