Zelkova abelicea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zelkova abelicea
Zelkova abelicia.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rosales
Famiglia Ulmaceae
Genere Zelkova
Specie Z. abelicea
Nomenclatura binomiale
Zelkova abelicea
(Lam.) Boiss.

La zelkova cretese (Zelkova abelicea (Lam.) Boiss.) è una pianta legnosa appartenente alla famiglia delle Ulmaceae, endemica dell'isola di Creta.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta generalmente come un cespuglio fortemente ramificato, anche se può diventare con gli anni un vero albero, alto fino a 15 m.

Le foglie sono piccole (lunghe tipicamente da 1 a 4 cm), ovali, appuntite, a margine crenato.

I fiori, piccoli e profumati, sono maschili o ermafroditi.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La Zelkova abelicea cresce sulle montagne di Creta, ad altitudini comprese tra 850 e 1700 m circa.[1]

È considerata un relitto terziario, residuo di una più ampia diffusione in tempi remoti.

La Lista Rossa IUCN la include tra le specie in pericolo (Endangered)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Kozlowski, G., Frey, D., Fazan, L., Egli, B. & Pirintsos, S. 2012, Zelkova abelicea, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019. URL consultato il 6 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica