Yona - La principessa scarlatta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Yona la principessa scarlatta)
Jump to navigation Jump to search
Yona - La principessa scarlatta
暁のヨナ
(Akatsuki no Yona)
Yona la principessa scarlatta Volume 1.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante la protagonista Yona
Genereavventura, fantasy, sentimentale
Manga
AutoreMizuho Kusanagi
EditoreHakusensha
RivistaHana to yume
Targetshōjo
1ª edizione5 agosto 2009 – in corso
Tankōbon32 (in corso)
Editore it.Star Comics
Collana 1ª ed. it.Turn Over
1ª edizione it.26 settembre 2018 – in corso
Volumi it.13 / 32 Completa al 41%
Testi it.Manuela Capriati
Serie TV anime
Yona of the Dawn
RegiaKazuhiro Yoneda
Composizione serieShin'ichi Inotsume
MusicheRyō Kunihiko
StudioPierrot
ReteAT-X, Tokyo MX, SUN, TVA, RKK, BS11
1ª TV7 ottobre 2014 – 24 marzo 2015
Episodi24 (completa) +3 OAV
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
1º streaming it.Crunchyroll (sottotitolata)
Episodi it.24 (completa)
OAV
RegiaKazuhiro Yoneda
Composizione serieShin'ichi Inotsume
MusicheRyō Kunihiko
StudioPierrot
1ª edizione19 agosto – 20 dicembre 2016
Episodi2 (completa)
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
Episodi it.inedito

Yona - La principessa scarlatta (暁のヨナ Akatsuki no Yona?, lett. "Yona dell'alba"), sottotitolato The Girl Standing in the Blush of Dawn (lett. "La ragazza che si erge al bagliore dell'alba"), è un manga shōjo scritto e disegnato da Mizuho Kusanagi, serializzato sulla rivista Hana to yume di Hakusensha dal 5 agosto 2009. Un adattamento anime, prodotto da Pierrot e noto in italiano come Yona of the Dawn, è stato trasmesso in Giappone tra il 7 ottobre 2014 e il 24 marzo 2015.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Protagonista della storia è Yona, giovane principessa e unica erede al trono del Regno di Kouka, che conduce una vita felice e spensierata nel castello di Hiryuu insieme al padre e re Il, all'amico nonché guardia del corpo Son Hak e al cugino Soo-won, per cui prova dei sentimenti. Le cose cambiano, però, quando Yona, durante la notte del suo sedicesimo compleanno, assiste all'omicidio del padre; l’assassino altri non è che Soo-won, assetato di vendetta e con l’intenzione di diventare il prossimo regnante. Sconvolta dall'accaduto, Yona viene portata in salvo da Hak, con il quale scappa verso la Tribù d’origine del ragazzo, ossia quella del Vento. Una volta lì, i due partono dapprima alla ricerca del misterioso monaco che vive nella foresta, e in seguito, sotto consiglio di quest’ultimo, alla ricerca dei quattro Guerrieri Dragoni, reincarnazioni dei Quattro Draghi originali della leggenda. Inizia così, per i ragazzi, un viaggio pieno di scoperte, avventure e sfide.

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

Regno di Kouka[modifica | modifica wikitesto]

Ambientazione principale della storia è il Regno di Kouka (高華王国 Kōka Ōkoku?), creato più di 2000 anni prima degli eventi attuali da Re Hiryuu. È situato nella parte settentrionale di una penisola e confina a nord con l'Impero Kai (戒帝国 Kai teikoku?), mentre a sud con il Regno di Xing (真国 Shin ōkoku?) e il Regno di Sei. La capitale del Regno è la città di Kuuto, la moneta in uso è chiamata Ling.

Il Regno di Kouka è composto e governato da cinque tribù principali: la Tribù regnante, quella del Cielo, la Tribù del Fuoco, la Tribù del Vento, la Tribù della Terra e la Tribù dell'Acqua.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Yona (ヨナ?)
Doppiata da: Chiwa Saitō
La protagonista della serie e principessa del regno di Kouka. È una ragazza di sedici anni dai capelli rossi e gli occhi viola, che sin da piccola è innamorata del suo amico d'infanzia e cugino Soo-won. Dopo la morte del padre, si mette in viaggio insieme a Hak e Yun, alla ricerca dei quattro Guerrieri Dragoni della leggenda; grazie all'incontro con essi, si scoprirà che ella è l'incarnazione di re Hiryuu. Nel corso della storia, Yona passa dall'essere una principessa viziata e tenuta sotto una campana di vetro, ad avere un momento di smarrimento ed apatia dopo la morte dell'adorato padre, per diventare infine una guerriera determinata, che farà d'esempio a tutte le persone che incontrerà lungo il suo cammino.
Son Hak (ソン・ハク Son Haku?)
Doppiato da: Tomoaki Maeno, Ayahi Takagaki (bambino)
È il protagonista maschile della storia, nonché amico d'infanzia della principessa Yona, che più tardi ha accettato di diventare la sua guardia del corpo; è inoltre uno dei cinque generali che proteggono il castello di Hiryuu e figlio adottivo del precedente generale della Tribù del Vento, Mundok. possiede una forza sovrumana e le sue mosse sono rapide come dei fulmini (da questo il soprannome Raijū 雷獣? lett. "Bestia del fulmine"). La sua arma è una pesante ed enorme lancia. Ha i capelli neri e gli occhi azzurri, è segretamente innamorato di Yona e non perde mai occasione di prenderla in giro.
Soo-Won (スウォン Suwon?)
Doppiato da: Yūsuke Kobayashi, Nozomi Yamamoto (bambino)
Amico d'infanzia e cugino di Yona, uccide Re Il per vendicare suo padre Ju-Hon. Nonostante la facciata da ragazzo buono, allegro e spensierato, sa essere freddo e spietato per raggiungere i suoi obiettivi ed è un abile stratega. Prova forti sentimenti per Yona e Hak pur avendoli traditi, poiché sono stati amici d'infanzia e non li considera come nemici.
Yun (ユン?)
Doppiato da: Junko Minagawa
Un giovane dai tratti femminili che si definisce spesso un "bel ragazzo". È molto legato al monaco Ik-Soo, con cui vive isolato dal resto del mondo e di cui si prende cura, dal momento che lo aveva aiutato da piccolo, orfano e povero, a sopravvivere; è molto ingegnoso e voglioso d'imparare, e per questo sa fare moltissime cose. È lui a salvare Yona e Hak dopo la caduta dal burrone e a medicarli, ospitandoli per alcuni giorni nella casa nel bosco. Inizialmente è acido nei confronti di Yona a causa della sua antipatia per i nobili, ma col passare del tempo impara a volerle bene e la protegge ad ogni costo.

Guerrieri Dragoni[modifica | modifica wikitesto]

Ki-ja (キジャ Kija?)
Doppiato da: Masakazu Morita, Haruka Chisuga (bambino)
Reincarnazione del Drago Bianco (白龍 Hakuryū?), è il primo dei quattro draghi che si unisce al gruppo di Yona per intraprendere il viaggio; il potere del drago risiede nella sua mano destra. È un ragazzo di bell'aspetto e un po' timido, ha una tremenda paura degli insetti. Ha una cicatrice dietro la schiena fatta dall'artiglio del precedente drago bianco, suo padre, ma non si vergogna a mostrarla, sostenendo che quella è la prova della volontà di suo padre e di tutte le precedenti generazioni di voler incontrare il re Hiryuu. Sembra avere una piccola cotta per Yona.
Shin-Ah (シンア Shin'a?)
Doppiato da: Nobuhiko Okamoto, Sanae Kobayashi (bambino)
È il Drago Blu (青龍 Seiryū?), una persona molto riservata e taciturna, indossa una maschera ed è sempre accompagnato da uno scoiattolo. Il potere del drago blu non si limita a donargli una vista vastissima, ma se lo si guarda dritto negli occhi si finisce dentro a un'illusione, dove un drago enorme divora gli arti e il cuore della vittima paralizzandola ed uccidendola nella realtà; per questo il villaggio lo teme, definendo il suo potere una maledizione e costringendolo a portare una maschera fin dalla nascita. Il nome di Shin-ah (chiaro di luna) gli è stato dato da Yona, dato che prima del suo incontro con ella non aveva un nome. Decide di fidarsi della principessa essendo lei stata l'unica a trattarlo come essere umano.
Jae-Ha (ジェハ Jeha?)
Doppiato da: Jun'ichi Suwabe
Drago Verde (緑龍 Ryokuryū?), nonché un gran dongiovanni, che ha odiato fin da piccolo il fatto che i quattro draghi dovessero ubbidire ai comandi del re. Ha vissuto su una nave di pirati, ha dei lunghi capelli verdi avvolti in una coda ed ha 25 anni; decide di sottomettersi alle volontà di Yona, e dunque accompagnarla in viaggio, dopo aver assistito al suo grande coraggio e determinazione. Il potere del drago risiede nella sua gamba destra, che gli permette di fare salti talmente alti da far sembrare che stia volando.
Zeno (ゼノ?)
Doppiato da: Hiro Shimono
È il Drago Giallo (黄龍 Ōryū?) ed è l'ultimo che si unisce al gruppo di Yona. Inizialmente nonostante le apparenze si pensa che il suo potere sia avere un corpo molto resistente, ma nel manga e in uno degli OAV si scopre che il potere del Drago Giallo consiste nel fargli avere un corpo immortale, e dopo aver subito gravi ferite esse si rigenerano più in fretta se vicino al castello di Hiryuu e rende la parte rigenerata resistentissima, l'effetto svanisce dopo un po' di tempo. Dato il suo corpo immortale si scopre che lui, nonostante il suo fisico da diciassettenne, ha vissuto più di duemila anni e fa parte della prima generazione dei quattro draghi che hanno servito il re Hiryuu. Ha un carattere infantile e vivace, ma ogni tanto si mostra serio e riflessivo.
Ao (アオ?)
Doppiato da: Takashi Miyamoto
Drago Blu, predecessore di Shin-ah. Con la nascita del nuovo possessore del sangue del drago, il potere di Ao diminuì sempre di più, fino a renderlo cieco e a farlo morire quando Shin-ah era ancora piccolo. Si prese cura del ragazzo e gli insegnò l'arte della spada e tutto ciò che c'era da sapere sul loro potere.

Tribù del Cielo[modifica | modifica wikitesto]

Re Il (イル Iru?)
Doppiato da: Susumu Akagi
Re del regno di Kouka e padre di Yona, viene assassinato dal nipote Soo-Won. È considerato da molti un re sciocco e fannullone, per la sua tendenza ad essere sempre calmo e spensierato e per il disprezzo verso qualsiasi tipo di arma.
Ju-Hon (ユホン Yuhon?)
Doppiato da: Hisao Egawa
Fratello di Il e padre di Soo-Won. Era un eroe di guerra, poi surclassato dal fratello nell'eredità al trono. Venne ucciso dallo stesso Il, e fece promettere al figlio di vendicarlo e riprendersi il proprio posto come re del Regno.
Han Ju-Do (ハン・ジュド Han Judo?)
Doppiato da: Kazuhiro Nakatani
Generale della Tribù del Cielo.
Kye-Sook (ケイシュク Keishuku?)
Doppiato da: Hiroyuki Yoshino
Consigliere e braccio destro di Soo-Won.
Min-Soo (ミンス Minsu?)
Doppiato da: Kazuomi Yamamoto
Servitore all'interno del Castello di Hyruu.

Tribù del Vento[modifica | modifica wikitesto]

Son Mundok (ソン・ムンドク Son Mundoku?)
Doppiato da: Katsuhiko Sasaki
Ex generale della Tribù del Vento, è il padre adottivo di Hak e Tae-Yeon, anche se loro lo chiamano "nonno"; viene considerato tale anche da Yona e Soo-Won.
Tae-Woo (テウ Teu?)
Doppiato da: Kenn
Inizialmente semplice guerriero della Tribù, diventa generale quando Hak decide di lasciare Fuuga per proteggere Yona e la sua gente.
Tae-Yeon (テヨン Teyon?)
Doppiato da: Kokoro Kikuchi
È il fratello minore adottivo di Hak, anch'esso cresciuto da Mundok. Durante la permanenza di Yona nella Tribù del Vento, fa di tutto per aiutarla e proteggerla, pur essendo di costituzione debole e avendo problemi respiratori.

Tribù della Terra[modifica | modifica wikitesto]

Lee Geun-Tae (イ・グンテ I Gunte?)
Doppiato da: Masaki Aizawa
Generale della Tribù della Terra, è sposato con Yun-Ho. È idolatrato da tutti i cittadini di Chi’Shin, essendo stato un eroe di guerra sotto il regno di Junam.
Gigan (ギガン?)
Doppiata da: Yoshiko Sakakibara
Capitano della nave pirata nella città di Awa. Oltre a dare ospitalità a Jae-Ha, si allea con Yona, Hak, Yun e i draghi per mettere fine ai traffici illegali di Kum-Ji. Yona la vede come la figura materna che non ha avuto durante la sua crescita.
Yang Kum-Ji (ヤン・クムジ Yan Kumuji?)
Doppiato da: Takayuki Sugō
Signore delle terre circostanti la città portuale di Awa, conduce dei traffici illegali di schiavi con l'Impero Kai. Viene sconfitto dai pirati ed ucciso da Yona.

Tribù del Fuoco[modifica | modifica wikitesto]

Kan Soo-Jin (カン・スジン Kan Sujin?)
Doppiato da: Nobuo Tobita
È il Generale della Tribù del Fuoco e padre di Tae-Jun e Kan Kyo-Ga.
Kan Tae-Jun (カン・テジュン Kan Tejun?)
Doppiato da: Takahiro Sakurai
Secondogenito del Generale Soo-Jin, è innamorato di Yona e determinato a impossessarsi del trono del Regno.

Tribù dell'Acqua[modifica | modifica wikitesto]

An Joon-Gi (アン・ジュンギ An Jungi?)
Doppiato da: Akira Ishida
È il Generale della Tribù dell'Acqua.

Guerrieri Dragoni Originali[modifica | modifica wikitesto]

Re Hiryuu (緋龍 Hiryū?)
Doppiato da: Tooru Ookawa
Fu la prima forma umana del Drago Rosso che decise di scendere sulla Terra per stare con gli umani e portar loro la pace. Creò il regno di Kouka e ne fu il primo re, accompagnato sempre dagli altri quattro draghi. Dopo 2000 anni, si è reincarnato in Yona.
Gu-En (グェン Guen?)
Doppiato da: Masakazu Morita
Primo uomo a cui fu donato il potere del Drago Bianco. Fondò la Tribù della Terra.
Abi (アビ Abi?)
Doppiato da: Nobuhiko Okamoto
Fu il primo Drago Blu e fondatore della Tribù dell'Acqua.
Shu-Ten (シュテン Shuten?)
Doppiato da: Jun'ichi Suwabe
Il primo Drago Verde, nonché fondatore della Tribù del Vento.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Ik-Soo (イクス Ikusu?)
Doppiato da: Jun'ichi Kanemaru
Un tempo monaco consigliere del re del Regno, fu cacciato dal castello da Joo-Nam. Dopo aver passato un periodo viaggiando con l'intendo di aiutare gli altri, incontra Yun, ancora bambino, solo, e i due iniziano a prendersi cura l'uno dell'altro. È sempre sovrappensiero e sbadato, e per questo inciampa spesso; passa le sue giornate a pregare ed ascoltare la voce di Dio. Suggerisce a Yona di intraprendere il viaggio alla ricerca dei quattro draghi.
Ao (アオ?)
Doppiato da: Kibo Yamamoto
È lo scoiattolo compagno di Shin-ah, gli piace mangiare sempre.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Capitoli di Yona - La principessa scarlatta.
Logo originale della serie

Il manga, scritto e disegnato da Mizuho Kusanagi, ha iniziato la serializzazione sulla rivista Hana to yume di Hakusensha il 5 agosto 2009[1]. Il primo volume tankōbon è stato pubblicato il 19 gennaio 2010[2] e al 20 aprile 2020 ne sono stati messi in vendita in tutto trentadue[3]. In America del Nord i diritti sono stati acquistati da Viz Media[4], mentre l'edizione italiana viene pubblicata da Star Comics a partire dal 26 settembre 2018[5][6].

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Una serie televisiva anime, prodotta da Pierrot e diretta da Kazuhiro Yoneda, è andata in onda tra il 7 ottobre 2014 e il 24 marzo 2015[7]. Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente Akatsuki no Yona (暁のヨナ?) di Kunihiko Ryo e Yoru (? lett. "Notte") dei Vistlip, per poi cambiare dall'episodio quindici in poi in Akatsuki no hana (暁の華? lett. "Il fiore dell'alba") delle Cyntia[8] e Akatsuki (?) di Akiko Shikata[9]. In varie parti del mondo, tra cui più tardi l'Italia[10], gli episodi sono stati trasmessi in streaming in simulcast da Crunchyroll[11], mentre in America del Nord i diritti di streaming e distribuzione home video sono stati acquistati da Funimation[12]. Un episodio OAV è stato pubblicato in allegato all'edizione limitata del diciannovesimo volume del manga il 18 settembre 2015[13]. Una serie di altri due episodi OAV ha avuto inizio il 19 agosto 2016 ed è terminata il 20 dicembre dello stesso anno[14].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese[15]
1La principessa Yona
「王女ヨナ」 - Ōjo Yona
7 ottobre 2014
2Legami lacerati
「ちぎれた絆」 - Chigireta kizuna
14 ottobre 2014
3Il cielo distante
「遠い空」 - Tōi sora
21 ottobre 2014
4La tribù del vento
「風の部族」 - Kaze no buzoku
28 ottobre 2014
5Ululato
「咆哮」 - Hōkō
4 novembre 2014
6Capelli rossi
「紅い髪」 - Akai kami
11 novembre 2014
7Volontà divina
「天命」 - Tenmei
18 novembre 2014
8La via da intraprendere
「選んだ扉」 - Eranda tobira
25 novembre 2014
9Decisione incerta
「ふるえる覚悟」 - Furueru kakugo
2 dicembre 2014
10Trepidante attesa
「待望」 - Taibō
9 dicembre 2014
11Gli artigli del dragone
「龍の爪」 - Ryū no tsume
16 dicembre 2014
12Il dragone bendato
「目隠しの龍」 - Mekakushi no ryū
23 dicembre 2014
13Paura echeggiante
「反響する恐怖」 - Hankyō suru kyōfu
6 gennaio 2015
14Luce
「光」 - Hikaru
13 gennaio 2015
15Verso una nuova meta
「新たな地へ」 - Aratana chi e
20 gennaio 2015
16Giochi di guerra
「戦ごっこ」 - Ikusa gokko
27 gennaio 2015
17I pirati di Awa
「阿波の海賊」 - Awa no kaizoku
3 febbraio 2015
18Legami
「縁」 - Enishi
10 febbraio 2015
19La prova del senjuso
「千樹草の試し」 - Senjusō no tameshi
17 febbraio 2015
20Catena di coraggio
「勇気の連鎖」 - Yūki no rensa
24 febbraio 2015
21Scintilla
「火花」 - Hibana
3 marzo 2015
22La notte che fece la storia
「歴史は夜作られる」 - Rekishi wa yoru tsukurareru
10 marzo 2015
23Mattino di speranza
「誓いの朝」 - Chikai no asa
17 marzo 2015
24D'ora in poi
「これから」 - Korekara
24 marzo 2015
OAV[16]
1Su quella schiena
「その背には」 - Sono se ni wa
18 settembre 2015[13]
2Capitolo sul passato del drago giallo Zeno: prima parte - Il drago dell'inizio
「黄龍ゼノ過去編 前編 「はじまりの龍」」 - Ōryū Zeno kako-hen: zenpen - Hajimari no ryū
19 agosto 2016[14]
3Capitolo sul passato del drago giallo Zeno: seconda parte - La stella rossa ascende
「黄龍ゼノ過去編 後編 「あかい星が昇る」」 - Ōryū Zeno kako-hen: kōhen - Akai hoshi ga noboru
Oggi si riposa
「今日はおやすみ」 - Kyō wa oyasumi
20 dicembre 2016[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mugen Spiral's Kusanagi Starts Akatsuki no Yona Manga, Anime News Network, 5 agosto 2009. URL consultato il 28 agosto 2014.
  2. ^ (JA) 暁のヨナ 1, Hakusensha. URL consultato il 13 ottobre 2014.
  3. ^ (JA) 暁のヨナ 32, Hakusensha. URL consultato il 10 marzo 2020.
  4. ^ (EN) Viz Media Adds Kuroko's Basketball, Haikyu!!, Yona of the Dawn Manga, Anime News Network, 9 ottobre 2015. URL consultato il 10 ottobre 2015.
  5. ^ I nuovi manga Star Comics annunciati a Lucca Comics 2017, su fumettologica.it, 4 novembre 2017. URL consultato il 4 novembre 2017.
  6. ^ YONA LA PRINCIPESSA SCARLATTA: AVVENTURA, INTRIGO E PASSIONE!, Star Comics, 20 settembre 2018. URL consultato il 1º ottobre 2018.
  7. ^ (EN) Akatsuki no Yona Anime Slated to Premiere on October 7, Anime News Network, 4 settembre 2014. URL consultato il 13 ottobre 2014.
  8. ^ (EN) Cyntia Performs Yona of the Dawn Anime's 2nd Opening, Anime News Network, 17 gennaio 2015. URL consultato il 19 gennaio 2015.
  9. ^ (EN) Akiko Shikata to Perform Yona of the Dawn Anime's 2nd Ending, Anime News Network, 10 dicembre 2014. URL consultato il 6 gennaio 2015.
  10. ^ Crunchyroll aggiunge in simulcast Yuri Kuma Arashi e altro..., Anime News Network, 14 gennaio 2015. URL consultato il 21 gennaio 2015.
  11. ^ (EN) Crunchyroll to Stream Akatsuki no Yona Fantasy Anime, Anime News Network, 6 ottobre 2014. URL consultato il 13 ottobre 2014.
  12. ^ (EN) Funimation Adds Yona of the Dawn Fantasy Anime, Anime News Network, 14 ottobre 2014. URL consultato il 15 ottobre 2014.
  13. ^ a b (EN) Akatsuki no Yona OAD Ship With 19th Manga Volume in September, Anime News Network, 24 maggio 2015. URL consultato il 4 novembre 2015.
  14. ^ a b c (EN) Yona of the Dawn Gets New 2-Part OVA Adapting Manga's Zeno Arc, Anime News Network, 17 marzo 2016. URL consultato il 19 settembre 2016.
  15. ^ (JA) 暁のヨナ: 放送時間, Shoboi Calendar. URL consultato il 24 dicembre 2016.
  16. ^ Titoli italiani non ufficiali in quanto gli OAV non fanno parte dell'edizione di Crunchyroll.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]