William Albright

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Foxwell Albright

William Foxwell Albright (Coquimbo, 24 maggio 1891Baltimora, 19 settembre 1971) è stato un archeologo e linguista statunitense; fu inoltre un evangelizzatore metodista, un'autorità nello studio della Bibbia, ed un esperto di ceramica.

Nato dai missionari protestanti, Wilbur Finley e Zephine Viola Foxwell Albright, ultimo di sei figli, ha sposato la dottoressa Ruth Norton a Gerusalemme nel 1921, dalla quale ha avuto quattro figli.

Albright ha ricevuto il suo Ph.D. nel 1913 alla Johns Hopkins University di Baltimora, in cui successivamente ha insegnato tra il 1929 ed il 1959, ed è stato direttore della scuola americana di ricerca orientale Johns Hopkins. Una delle sue scoperte più importanti è stata la conferma dell'autenticità dei rotoli del mar Morto successivamente alla loro scoperta.

Nel 1923 ha eseguito il suo primo scavo significativo di un tumulo nei pressi di Gerusalemme, ricercando il possibile luogo in cui un antico re giudaico fu sepolto. Un altro contributo considerevole che ha dato al campo dell'archeologia biblica è stato il suo studio sui sigilli LMLK e sull'impatto che ha avuto su altri ricercatori tra il 1925 ed il 1960.

Ha pubblicato, tra gli altri, i seguenti libri:

  • Anchor Bible su Geremia, su Matteo e sulla rivelazione
  • Yahweh
  • Gods of Canaan
  • The Archaeology of Palestine: From the Stone Age to Christianity
  • The Biblical Period from Abraham to Ezra

A Gerusalemme è stato creato l'Istituto di ricerca archeologica W. F. Albright che fa parte delle scuole americane di ricerca orientale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 35520 LCCN: n50041030

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie