Werner Bätzing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Werner Bätzing (Kassel, 24 giugno 1949) è un geografo e accademico tedesco, professore di Geografia culturale presso l'Università Friedrich-Alexander di Erlangen-Norimberga e esperto dell'ambiente alpino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la maturità nel 1968 studia teologia protestante e filosofia presso l'Accademia Ecclesiastica Bethel a Bielefeld e l'Università di Tubinga e Heidelberg, laureandosi nel 1974. Ispirato dal suo maestro, Wilhelm Anz, discepolo di Heidegger, è molto presto confrontato con le questioni ambientali anche prima della comparsa dei movimenti ambientalisti. Nel frattempo, progressivamente si avvicina a questioni socio-politiche. Dopo la laurea, si trasferìsce a Berlino nel 1974 dove lavora per un anno come professore di religione in una scuola media. A quel punto non si riconosce più nel cristianesimo ed è alla ricerca di un posto di tirocinio. Dal 1976 al 1978, completa la sua formazione in una libreria (la sua specializzazione: mappe e guide) e lavora fino al 1981 in diverse librerie e case editrici a Berlino.

Nel 1976, scopre le Alpi, l'Ötztal, nel Tirolo ma non corrispondono alle sue aspettative. Nel 1977, egli si reca per la prima volta nel sud delle Alpi Piemontesi che lo affascinano ancora oggi. Per tre mesi Bâtzing le percorre a piedi da Mentone alla Val d'Aosta. Dal 1983 al 1987 studia geografia presso l'Università Tecnica di Berlino per approfondire la sua conoscenza delle Alpi laureandosi con una tesi sulla Valle Stura.

Esso si destina alla fine a una carriera come geografo specializzato della regione alpina. Nel 1984, pubblica la prima versione del suo libro sulle Alpi, attraverso il quale ottiene già una fama nazionale. Nel 1988, il Prof. Paul Messerli lo porta all'Istituto geografico dell'Università di Berna (Svizzera) come assistente prima e come docente poi dove consegue il dottorato in breve tempo. Dal 1995 insegna presso l'Università di Erlangen-Norimberga, come professore di geografia culturale, pur continuando la sua ricerca in materia di ambiente alpino. È stato “visiting professor” nelle università di Vienna e di Genova.

È membro del consiglio consultivo dell'Associazione Internazionale Pro Vita Alpina, consulente scientifico della CIPRA, svolge lavori per la Convenzione delle Alpi (il suo studio sulla "tipologia dei comuni alpini in base alle categorie di studio l'evoluzione diacronica della popolazione dal 1870-2000 per il progetto 200 11 226 Applicazioni della sostenibilità socio-economica ed ecologica nel trattamento del tema Popolazione e cultura della Convenzione delle Alpi, di portata internazionale). È 'membro dell'International Advisory Network Community Project - Alleanza nelle Alpi ".

Il suo lavoro si concentra su:

sviluppo regionale sostenibile nelle aree rurali, la geografia della popolazione, la geografia agricola, la geografia del tempo libero e del turismo,la geografia economica, scienze regionali, geografia di alta montagna, uso del suolo, la spazio regionale, del paesaggio, dei cambiamenti strutturali socio-economici nei paesi sviluppati (terziario), la filosofia della scienza, della filosofia naturale, l'ecologia umana.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Werner Bätzing/Manfred Perlik: Le Alpi tra urbanizzazione e spopolamento. In: G. Scaramellini (a cura di): Montagne a confronto - Alpi e Appennini nella transizione attuale. G. Giappichelli Editore, Torino 1998
  • Die Alpen 1980 - 1990. Eine Auswahlbibliographie. In: W. Bätzing/P.Messerli (Hrsg.): Die Alpen im Europa der neunziger Jahre. Bern 1991, S. 292-315 (= Geographica Bernensia P 22)
  • Manfred Perlik/ Paul Messerli/ Werner Bätzing: Towns in the Alps. Urbanization Processes, Economic Structure, and Demarcation of European Functional Urban Areas (EFUAs) in the Alps. In: Mountain Research and Development 21/2001, no. 3, S. 243-252 3 mappe a colori.
  • Les Alpes. Un foyer de civilisation au coeur de l'Europe. Tradotto e adatto a l'edizione francese a cura di Henri Rougier. Editions Loisirs et Pédagogie/LEP, Le-Mont-sur-Lausanne/Suisse 2005, 514 pages. Questo libro è l'edizione francese "Die Alpen" edito nel 2003.
  • Bildatlas Alpen. Eine Kulturlandschaft im Portrait; Primus Verlag, Darmstadt 2005
  • Le Alpi - una regione unica al centro dell'Europa. Edizione italiana a cura di Fabrizio Bartaletti. Bollati Boringhieri editore, Torino 2005, 485 pag.
  • Grande Traversata delle Alpi/GTA – der große Weitwanderweg durch die Alpen es Piemont. 5., vollständig überarbeitete und aktualisierte Auflage. Rotpunktverlag, Zürich 2006
  • Nove articoli in: Il Grande Dizionario Enciclopedico delle Alpi. Edizione italiana a cura di Enrico Camanni. Priuli & Verlucca, Ivrea 2007, 12 volumi:
    • Aurea, Via: Vol. 1, p. 76
    • Centrali, Alpi: Vol. 2, p. 70-71
    • Hohe Tauern, miniere d'oro: Vol. 4, p. 67-68
    • Occidentali, Alpi: Vol. 5, p. 105-106
    • Orientali, Alpi: Vol. 5, p. 112-113
    • Stura di Demonte: Vol. 7, p. 54
    • Unione Europea: Vol. 7, p. 112
    • Demografia: Vol. 8, p. 51-63
    • Definire le Alpi: Vol. 9, p.

Nella "revue de géographie alpine":

  • Werner Bätzing/Paul Messerli/Thomas Scheurer: La convention alpine entre législation internationale et mise en oeuvre fédéraliste: obstacles et perspectives./The Alp Convention between international law and implementation in federal structures - obstacles and perspectives. Revue de Géographie Alpine - Journal of alpine research (Grenoble) 92/2004, no. 2, p. 107-117 (texte francais), 118- 126
  • Werner Bätzing/ Yven Dickhörner: Die Bevölkerungsentwicklung im Alpenraum (le développement de la population dans les Alpes) 1870 - 1990 aus der Sicht von Längsschnittanalysen aller Alpengemeinden (sur toutes les communes alpines). Revue de Géographie Alpine (Grenoble) 89/2001, No. 1, S
  • De la "géographie régionale" à une recherche scientifique coordonnée au sein de la "Convention alpine".Revue de Géographie Alpine (Grenoble) 89/2001, no. 4, S. 211-220 ("Les géographes inventent les Alpes").
  • Manfred Perlik/W. Bätzing (Hrsg.): L'avenir des villes des Alpes en Europe/Die Zukunft der Alpenstädte in Europa. Tagungsband Konferenz Villach 19.-20.6.1998. Grenoble/Bern 1999, 231 S. (= Revue de Géographie Alpine 87/1999,

Nella rivista della cipra

  • Bätzing und AG GIS (Y. Dickhörner, V. Kleiter, J. Römheld, M. Schneider, S. Sommer, A. Werwein): Bevölkerungsdynamische Prozesse im Alpenraum (processus dynamique de la population dans les régions alpines). In: CIPRA (Hrsg.): Jung sein - alt werden im Alpenraum. Zukunftsperspektiven und Generationendialog. Tagungsband zur CIPRA- Jahresfachtagung 28.-30.10.1999 in Benediktbeuern. Schaan 1999
  • La nature et les paysages ne suffisent pas !? Pourquoi les Alpes doivent-elles constamment etre mises en scène ? Dans : Alpes Scène – la revue de la CIPRA no. 91, juin 2009, p. 5-7

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85651743 · LCCN: (ENn85043778 · ISNI: (EN0000 0001 0996 2394 · GND: (DE110317505 · BNF: (FRcb14651137n (data)