Ötztal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ötztal
Ötztal bei Längenfeld.jpg
Panorama della valle
Stato Austria Austria
Land Tirolo Tirolo
Distretto Imst
Comune Sautens, Oetz, Umhausen, Längenfeld, Sölden
Fiume Ötztaler Ache
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Ötztal
Ötztal

Coordinate: 47°08′13″N 10°55′38″E / 47.136944°N 10.927222°E47.136944; 10.927222

L'Ötztal è una valle laterale del fiume Eno lunga circa 65 chilometri a monte (sud-ovest) di Innsbruck nel Tirolo austriaco.

La valle separa le Alpi Venoste (ad ovest) dalle Alpi dello Stubai (ad est) ed è solcata dall'Ötztaler Ache, che sgorga dalle pendici del Monte Similaun (3.655 m) e confluisce nell'Eno a circa 8 km a est di Imst e a 42 km a ovest di Innsbruck, il capoluogo della regione Nord-tirolese. La parte meridionale della valle, detta Gurglertal, termina con i ghiacciai della Palla Bianca (Weißkugel) e del Monte Similaun, lungo lo spartiacque alpino, al confine con l'Italia. L'abitato di Obergurgl è il primo dell'Austria per altitudine.

La Ötztal comprende i comuni di Sautens, Oetz (da cui la valle prende il nome), Umhausen, Längenfeld e Sölden.

Il dipinto Paesaggio alpino nella Ötztal, di Albin Egger-Lienz, eseguito nel 1911

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1991 fu scoperto Ötzi, la cosiddetta mummia del Similaun, una mummia umana naturale in buono stato di conservazione, risalente a circa il 3300 a.C.

Il monumento a lui dedicato è situato nei pressi del Rifugio Similaun, in territorio italiano, mentre il corpo è conservato nel museo delle scienze naturali di Bolzano.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio vive principalmente di turismo estivo e invernale: i rilievi che circondano la lunga vallata sono, infatti, molto frequentati da escursionisti e sciatori. Tra le stazioni sciistiche più note vi sono Hochsölden e Hochgurgl, appartenenti al comune di Sölden.

Vie di accesso[modifica | modifica wikitesto]

La Ötztal è servita dall'autostrada A12 e da un'unica stazione ferroviaria, posta al fondovalle e appartenente alla tratta Innsbruck - Bludenz. Inoltre, la valle è collegata alla Val Passiria (Passeiertal), in Sud Tirolo, tramite il Passo del Rombo (Timmelsjoch).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN244974712