Vudù della Louisiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Vudù della Louisiana, o Vudù di New Orleans, è la forma di vudù che si è originariamente sviluppata presso la popolazione africana di lingua francese o creola della Louisiana.

Il vudù della Louisiana è spesso confuso con il vudù haitiano e con l'hoodoo, sistema magico diffuso presso gli afroamericani degli Stati Uniti meridionali. In realtà il vudù nella sua forma louisianese presenta affinità con entrambi: esso infatti condivide gli stessi loa e lo stesso sincretismo con il cristianesimo del vudù haitiano ma al contempo pone maggiore enfasi sulle pratiche di magia popolare (simili a quelle dell'hoodoo). Secondo alcuni invece l'introduzione dei loa a New Orleans sarebbe avvenuta solo a partire dagli anni '70 del '900 per influenza della nuova ondata migratoria proveniente da Haiti, mentre il Vudù della Louisiana nella sua forma tradizionale altro non sarebbe che hoodoo praticato in un contesto cattolico anziché protestante.

Con il tempo la pratica del vudù è diventata nell'immaginario collettivo una componente integrante della cultura louisianese, specialmente di quella della città di New Orleans, ed è attraverso di esso che oggetti come i gris-gris e le bamboline vudù sono diventati universalmente conosciuti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il vudù arrivò in Louisiana, analogamente a quanto avvenuto ad Haiti, attraverso gli schiavi neri portati nel Nuovo Mondo dai francesi. In particolare molti schiavi neri arrivarono in Louisiana quando nel 1804 Haiti dichiarò la sua indipendenza e i coloni francesi dovettero lasciare l'isola rifugiandosi in Louisiana, allora colonia francese, insieme ai loro schiavi. I padroni degli schiavi impedivano loro di praticare i loro culti originari e imponevano la conversione al cristianesimo: nasce così il sincretismo tra l'originario vudù del Dahomey e il cattolicesimo.

Marie Laveau[modifica | modifica sorgente]

La figura più nota nella storia del vudù della Louisiana è certamente quella di Marie Laveau. Vissuta durante l'Ottocento, questa vaudouisante di New Orleans è diventata nell'immaginario collettivo la voodoo queen per eccellenza.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]