Vita e miracoli di Tieta d'Agreste

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vita e miracoli di Tieta d'Agreste
Titolo originaleTieta do Agreste
AutoreJorge Amado
1ª ed. originale1977
GenereRomanzo
Lingua originaleportoghese
ProtagonistiTieta
Altri personaggiPerpetua, Zé Esteves, Leonora, Ascanio, Ricardo, Carmosina

Vita e miracoli di Tieta d'Agreste è il sedicesimo romanzo scritto da Jorge Amado. Rappresenta una situazione drammatica classica, con una donna che torna ricca e potente nella cittadina da dove era stata cacciata, dal padre, 26 anni prima, quando ancora era adolescente.

Ne sono stati tratti una telenovela (Tieta) e un film (Tieta do Brasil).

Caratteristiche narrative[modifica | modifica wikitesto]

Nel romanzo ci sono i tipici personaggi di una provincia povera ed arretrata, che lottano per la sopravvivenza, difendendo o resistendo ai preconcetti e inseguendo piccole ambizioni.

È un quadro multicolore dei conflitti provinciali che precedono l'arrivo del progresso e le sue conseguenze. Sfondo paesaggistico delle vicende sono le grandiose dune di Mangue Seco, al confine fra lo stato di Bahia e del Sergipe.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura