Vincent J. Donehue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vincent J. Donehue (New York, 22 settembre 1915New York, 17 gennaio 1966) è stato un regista statunitense, che lavorò essenzialmente come regista teatrale e soltanto occasionalmente per il cinema e la televisione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Donehue nacque a Whitehall. Diresse molti lavori a Broadway e fra questi The Trip to Bountiful (1953) con Lillian Gish, Jo Van Fleet e Eva Marie Saint, The Traveling Lady (1954) con Kim Stanley, 27 Wagons Full of Cotton di Tennessee Williams (1955) con Maureen Stapleton, Sunrise at Campobello (1958) che gli fece vincere il Tony Award per il miglior regista, il musical di Rodgers e Hammerstein, The Sound of Music (1959) con Mary Martin, che tenne il cartellone per 1.443 repliche e gli fruttò la nomination al Tony, Daughter of Silence (1961), Lord Pengo (1962) con Charles Boyer e Agnes Moorehead, Jennie (1963) con Mary Martin e Catch Me if You Can. Ripropose Mary Martin in Peter Pan nella versione per la televisione nel 1960.

Fra i film da lui diretti si ricordano Lonelyhearts (1958) con Montgomery Clift, Robert Ryan e Myrna Loy e Sunrise at Campobello (1960) che fruttò a Greer Garson il Golden Globe per la migliore attrice e diverse nomination all'Oscar.

Morì a New York per via di un linfoma di Hodgkin all'età di 50 anni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN56179852 · ISNI (EN0000 0001 1647 9210 · LCCN (ENno92027226 · WorldCat Identities (ENno92-027226
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie