Ursus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Ursus (disambigua).
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ursus
Black bear large.jpg
Ursus americanus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Ursidae
Genere Ursus
Linnaeus, 1758
Specie
Ursus arctos
Ursus americanus
Ursus maritimus
Ursus thibetanus, o
Selenarctos thibetanus
  • L'orso nero asiatico dovrebbe essere
classificato, secondo Kinowagma,
come Selenarctos.
Ursus spelaeus (estinto)

Ursus è un genere della famiglia Ursidi che comprende gli orsi bruni, l'orso polare e gli orsi neri.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Ursus, ‘orso' in latino, deriva da una forma latina arcaica *orcsos, risalente al tema indoeuropeo ṛkyo- ‘orso'[1]. Si può accostare al greco ἄρκτος árktos e al gallico artos[2]. Forme simili (dalla stessa radice) s'incontrano anche nell'area indoiranica (cfr. sanscrito ऋक्ष ṛ́kṣa, persiano خرس xers) e in quella armena[1].

Specie e sottospecie di Ursus[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Giacomo Devoto, Avviamento all'etimologia italiana, Milano, Mondadori, 1979.
  2. ^ Carlo Battisti e Giovanni Alessio, Dizionario etimologico italiano, Firenze, Barbera, 1950-57.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi