Ursus arctos gobiensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Orso del Gobi
Immagine di Ursus arctos gobiensis mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Ursidae
Genere Ursus
Specie U. arctos
Sottospecie U. a. gobiensis
Nomenclatura trinomiale
Ursus arctos gobiensis
Sokolov e Orlov, 1992

L'orso del Gobi (Ursus arctos gobiensis) è una sottospecie di orso bruno, Ursus arctos, che vive nel deserto del Gobi, in Mongolia. Nel Libro Rosso Mongolo delle specie a rischio viene oggi classificato come «molto raro» e potrebbe trattarsi di una specie minacciata, dal momento che il basso numero di esemplari la rende vulnerabile a minacce esterne. Alcune stime ritengono che ne siano rimasti meno di 30.

Gli orsi del Gobi sono timidi ed elusivi, onnivori, e differiscono dalle altre varietà di orso bruno per avere arti anteriori più lunghi e mantelli dai toni dorati. Per quanto riguarda le dimensioni sono più piccoli delle altre sottospecie di orso bruno, i maschi pesano circa 96-138 kg mentre le femmine 51-78[1]. Si crede che questa popolazione sia la reliquia di un periodo caratterizzato da condizioni climatiche meno rigide.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) GOBI BEAR CONSERVATION IN MONGOLIA (PDF), bearbiology.com. URL consultato il 7 febbraio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ursus arctos gobiensis

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi