Ursus arctos lasiotus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Orso bruno dell'Amur
のぼりべつクマ牧場8.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Sottordine Caniformia
Famiglia Ursidae
Genere Ursus
Specie U. arctos
Sottospecie U. a. lasiotus
Nomenclatura trinomiale
Ursus arctos lasiotus
Gray, 1867

L'orso bruno dell'Amur (Ursus arctos lasiotus) è una sottospecie di orso bruno che vive in Siberia, ad Hokkaidō, in Cina settentrionale e nella valle dell'Amur. È noto anche come grizzly nero a causa del colore nero della pelliccia. Ritto sulle zampe posteriori, un orso bruno dell'Amur di medie dimensioni raggiunge un'altezza compresa tra i 2,4 e i 2,5 metri.

Relazioni con l'uomo[modifica | modifica wikitesto]

I primi abitanti del Giappone adoravano l'orso, mangiandone la carne e bevendone il sangue nel corso di alcune cerimonie religiose.[2]

L'orso mangiatore di uomini del Giappone, che uccise molte persone ad Hokkaidō, era un orso bruno dell'Amur.

In Giappone esiste un'altra sottospecie dell'orso bruno, l'Ursus arctos yesoensis, ed un'altra specie, l'Ursus thibetanus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ursus arctos (Brown Bear), su apiv3.iucnredlist.org, 2 febbraio 2016. URL consultato il 28 febbraio 2020.
  2. ^ (EN) Killing the Sacred Bear, su bartleby.com. URL consultato il 28 febbraio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi