Unione Sportiva Renato Serra (calcio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S. Renato Serra
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px chequered Black White.svg Bianco, nero
Dati societari
Città Cesena
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy (1861–1946).svg FIGC
Fondazione 1920
Scioglimento1939
Stadio
( posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Unione Sportiva Renato Serra è stata una società calcistica di Cesena.

Intitolata a Renato Serra, un giovane patriota cesenate morto combattendo durante la Prima guerra mondiale sulle alture del Carso, dal 1920 fino a metà degli anni 1930 rappresentò il calcio a Cesena.

Disputò un campionato di Prima Divisione (dal 1935 Serie C). Durante il fascismo la squadra fu costretta a sciogliersi per la chiamata alle armi dei suoi giovani componenti.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dall'Unione Sportiva Renato Serra
  • 1920: Fondazione dell'Unione Sportiva Renato Serra.
  • 1920/22: Attività sportiva a carattere locale.
  • 1922: Si affilia alla Federazione Italiana Giuoco Calcio.
  • 1922-23: 1ª nel girone C della Quarta Divisione Emiliana, ammessa alle finali. 3ª nel girone di finale, non è promossa.
  • 1923-24: 3ª nel girone D della Quarta Divisione Emiliana.
  • 1924-25: 1ª nel girone D della Quarta Divisione Emiliana, ammessa alle semifinali. 4° nel girone A di semifinale, è promossa in Terza Divisione.
  • 1925-26: 5ª nel girone C della Terza Divisione Emiliana.
  • 1926-27: 5ª nel girone C della Terza Divisione Emiliana.
  • 1927-28: 4ª nel girone D della Terza Divisione Emiliana. È ammessa alla Seconda Divisione Nord.
  • 1928-29: 11ª nel girone E della Seconda Divisione Nord.
  • 1929-30: 10ª nel girone E della Seconda Divisione Nord.
  • 1930-31: 9ª nel girone B della Seconda Divisione Emiliana.
  • 1931-32: 7ª nel girone B della Seconda Divisione Emiliana.
  • 1932-33: 3ª nel girone B della Seconda Divisione Emiliana. Ammessa alle finali, ma si ritira alla seconda giornata.
  • 1933-34: 3ª nel girone A della Seconda Divisione Emiliana. Ammessa alle semifinali è 1ª a pari merito con Modena B e Pro Calcio Guastalla. Agli spareggi batte la Pro Calcio ma non il Modena B; è comunque ammessa alle finali Nord dove supera il F.G.C. Baracca di Milano. È promossa in Prima Divisione.
  • 1934-35: 8ª nel girone E della Prima Divisione. Retrocede in Prima Divisione Emiliana.
  • 1935-36: 12ª nel girone A della Prima Divisione Emiliana.
  • 1936: Rinuncia ad ogni manifestazione sportiva. Inattiva.
  • 1939: Viene definitivamente cancellata dai ruoli federali FIGC.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Guiducci, Carlo Fontanelli, La Romagna siamo noi 1940-2000 le 2129 partite dell'AC Cesena, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2000, p. da 9 a 24.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]