Una volta non basta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una volta non basta
Titolo originale Jacqueline Susann's Once Is Not Enough
Paese di produzione USA
Anno 1975
Durata 121 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, commedia
Regia Guy Green
Soggetto Jacqueline Susann
Sceneggiatura Julius J. Epstein
Fotografia John A. Alonzo
Montaggio Rita Roland
Musiche Henry Mancini
Scenografia John DeCuir e Ruby R. Levitt
Interpreti e personaggi
Premi

Una volta non basta è un film del 1975 diretto da Guy Green.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mike Wayne, maturo produttore cinematografico di successo, accoglie a New York la figlia January, reduce da un costoso collegio svizzero nonché da una serie di operazioni dovute ai traumi per un incidente automobilistico. La ragazza è attaccata al padre in modo morboso; rimane scossa quando trova in casa Dee Granger, miliardaria pluridivorziata che Mike ha sposato per non presentare alla figlia la situazione di naufragio finanziario in cui versa. January, perplessa e mal consigliata dalla sua amica Linda, dona la sua verginità a David, play-boy messole alle costole dal padre e dalla matrigna: quindi si innamora perdutamente di Tom, uno scrittore dalle caratteristiche molto simili a quelle del padre. Disperata per l'abbandono di Tom che rifiuta l'ambigua figura del "sostituto", January si ritrova all'improvviso privata del padre e della madre adottiva per un incidente aereo, ereditando però ben tre milioni di dollari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema