Umberto Fusco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Umberto Fusco
Umberto Fusco datisenato 2018.jpg

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
Lega - Salvini Premier
Circoscrizione Lazio
Collegio 6 (Guidonia Montecelio)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Professione Ufficiale dell'Esercito Italiano

Umberto Fusco (Roccagorga, 29 febbraio 1956) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Roccagorga (Latina), ma vive a Viterbo; è stato ufficiale dell'esercito italiano.[1]

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 aderisce alla Lega Nord;[2] dal 2008 al 2013 è stato Consigliere comunale a Viterbo, eletto con una lista civica di centro-destra a sostegno del Sindaco Giulio Marini.[3]

Alle elezioni del 2013 candidato alla Camera, come capolista della Lega Nord nella circoscrizione Lazio 2, ma non viene eletto.[4]

Elezione a senatore[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto al Senato della Repubblica nel collegio uninominale di Guidonia Montecelio, sostenuto dal centro-destra (in quota Lega).[5]

Il 17 luglio 2018 entra a far parte della Commissione di Vigilanza Rai.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salvini-Fusco: dalla tuscia con “furore” – Corriere Nazionale, su www.corrierenazionale.net. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  2. ^ Umberto Fusco si racconta a… Crocoli: “Nella vita la perseveranza premia!” |, 14 luglio 2018. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  3. ^ Gli incarichi e le dichiarazioni di Umberto Fusco | openpolis, su politici.openpolis.it. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  4. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  5. ^ La Lega sfonda anche nella Tuscia, Fusco eletto senatore a Guidonia, su www.lafune.eu. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  6. ^ Il senatore Umberto Fusco membro della commissione di Vigilanza Rai, su www.lafune.eu. URL consultato il 17 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]