USS Halyburton (FFG-40)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La USS Halyburton (hull classification symbol FFG-40) è una fregata della Marina degli Stati Uniti. Il nome della fregata è dato in onore del marinaio William D. Halyburton, Jr., morto il 10 maggio 1945 durante la battaglia di Okinawa e decorato con la Medal of Honor.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La USS Halyburton è nota soprattutto per aver partecipato all'operazione di salvataggio di Richard Phillips, comandante della nave portacontainer Maersk Alabama rapito da 4 pirati somali l'8 aprile 2009. Dopo che membri dell'equipaggio della nave catturata sono riusciti a riconquistare la nave, i pirati si ritirarono, prendendo in ostaggio Phillips a bordo di una lancia di salvataggio. La Holyburton, al fianco del cacciatorpediniere USS Bainbridge e della portaelicotteri USS Boxer, tentò di salvare l'ostaggio prima che la lancia raggiunga la costa somala e il 12 aprile, dopo quattro giorni di negoziazioni, i cecchini appartenenti al DEVGRU dei Navy SEALs aprirono il fuoco sulla lancia uccidendo tre pirati e trarre in salvo il comandante Phillips, mentre Abduwali Muse, il capo dei pirati, viene invece catturato sulla Bainbridge e condannato a 33 anni di carcere per pirateria.

La storia di questo dirottamento, avvenuto in 200 anni di storia navale, è stata documentata dal saggio del 2010 Il dovere di un capitano di Richard Phillips e dal film del 2013 Captain Phillips - Attacco in mare aperto, diretto da Paul Greengrass, con protagonista Tom Hanks nel ruolo di Phillips.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]