Tutto il giorno davanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tutto il giorno davanti
TuttoIlGiornoDavanti.jpg
PaeseItalia
Anno2020
Formatofilm TV
Generedrammatico
Durata100 min
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
RegiaLuciano Manuzzi
SoggettoLuciano Manuzzi, Federica Pontremoli
SceneggiaturaLuciano Manuzzi, Federica Pontremoli
Interpreti e personaggi
FotografiaMaurizio Calvesi
MontaggioLuca Montanari
MusicheTheo Teardo
ScenografiaEnrico Serafini
CostumiGaia Calderone
ProduttoreAngelo Barbagallo
Casa di produzioneRai Fiction, Bibi Film Tv
Prima visione
Data10 marzo 2020
Rete televisivaRai 1

Tutto il giorno davanti è un film per la televisione diretto da Luciano Manuzzi e liberamente ispirato all'esperienza di Agnese Ciulla, assessore alle attività sociali del comune di Palermo dal 2014 al 2017 che ha preso in carico come tutore legale oltre 900 minori stranieri non accompagnati sbarcati nel capoluogo siciliano.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film tv racconta una tipica giornata di Adele Cucci, assessore alle politiche sociali di Palermo che oltre a crescere i suoi due figli deve prendersi cura di centinaia di minori stranieri sbarcati in città che le sono stati affidati.[1]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è una coproduzione di Rai Fiction e Bibi Film Tv di Angelo Barbagallo con il sostegno del fondo regionale per il cinema e l'audiovisivo della Regione Lazio.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato trasmesso in prima TV il 10 marzo 2020 su Rai 1, totalizzando 2.968.000 telespettatori pari all'11,1% di share.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tutto il giorno davanti (PDF), su www.rai.it. URL consultato il 6 marzo 2020.
  2. ^ Ascolti TV | Martedì 10 marzo 2020. Valencia-Atalanta 15.3%, solo l’11.1% per Tutto il Giorno Davanti. Pechino Express 10.5%, su www.davidemaggio.it. URL consultato l'11 marzo 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione