Torneo FIRA 1936

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Torneo FIRA del 1936 fu il primo campionato d’Europa di rugby a 15, ideato dalla neoistituita FIRA (fr. Fédération Internationale de Rugby Amateur), organizzazione nata in alternativa e in contrapposizione all'anglofona International Rugby Board per iniziativa della federazione francese, esclusa nel 1931 dal Cinque Nazioni per professionismo e indisciplina.

Le prime federazioni ad aderire alla FIRA furono, a parte la citata Francia, Italia, Belgio, Catalogna, Spagna, Paesi Bassi, Portogallo e Romania.

Il primo torneo che la FIRA istituì fu un campionato, di fatto, europeo, disputato a latere dei XI Giochi Olimpici di Berlino del 1936, e al quale presero parte Francia, Germania, Italia e Romania.

Vincitrice del torneo, alla fine, risultò la Francia, che così fu la prima squadra a iscrivere il suo nome sull’albo d’oro della competizione.

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Berlino
14 maggio 1936
Romania Flag of Romania.svg 5 – 25 Flag of France.svg Francia XV

Berlino
14 maggio 1936
Italia Italia 8 – 19 Germania Germania
Arbitro Francia Mailhan

Finale per il 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Berlino
17 maggio 1936
Italia Italia 8 – 7 Romania Romania

Finale per il 1º posto[modifica | modifica wikitesto]

Berlino
17 maggio 1936
Francia Francia 19 – 14 Germania Germania


rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby