Tiny Core Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tiny Core Linux
Tcl logo.png
TCL 3.5 dt.png
Screenshot di Tiny Core Linux 3.5
Sviluppatore Tiny Core Linux Team
Proprietario Robert Shingledecker
Famiglia SO GNU/Linux
Modello del sorgente Software libero
Release iniziale 1.0 (5 gennaio 2009)
Release corrente 5.0.2 (18 settembre 2013)
Tipo di kernel Kernel monolitico
Piattaforme supportate x86
Licenza GNU GPL
Stadio di sviluppo Stabile
Sito web tinycorelinux.com

Tiny Core Linux è una mini-distribuzione Linux strutturata in soli 10MB. Tiny Core a differenza di altre distribuzioni Linux di piccole dimensioni, presenta delle caratteristiche innovative. Il core della distribuzione gira per intero in RAM e ha un tempo di boot estremamente ridotto. I componenti principali del sistema sono un Kernel Linux 3.0, Busybox, Tiny X, Fltk (Fast Light ToolKit).

Una barra delle applicazioni in stile Mac OS X spicca come elemento di discontinuità rispetto a quelle tradizionali di Gnome e KDE. La distribuzione base non presenta nessuna applicazione utente ad eccezione di un browser che consente di accedere alla repository online delle estensioni. Le estensioni sono file compressi (vedi Compressione dei dati) di tipo squashfs. Navigando l’archivio è possibile selezionare le applicazioni da utilizzare e installarle secondo uno dei 3 metodi proposti.

Installazione estensioni[modifica | modifica sorgente]

  1. Cloud computing: Le estensioni scaricate usando il browser delle applicazioni esisteranno solo nella sessione corrente e saranno installate in RAM.
  2. TCE/Installa: le applicazioni verranno scaricate, decompresse e ogni file risultante viene collegato al file system.
  3. TCE/Installa + copyfs (copia nel file system): le applicazioni verranno scaricate, decompresse nel file system.

Esiste anche un modo ibrido di operare: Local/Install: installa le estensioni in una partizione Linux o un loop back file contenente la cartella /usr/local. Le estensioni che supportano questa modalità sono marcate come compatibili PPI nei loro .info file. L'obiettivo di Tiny Core è quello di essere un sistema Linux usabile in tutti i contesti, da quelli di “amministrazione e recovery” a quelli di normale produttività “desktop environment”. Le piattaforme hardware gestite da questa distribuzione sono la maggior parte di quelle ad oggi esistenti nel mondo dei computer desktop, dei notebook e dei netbook.

Traduzione italiana[modifica | modifica sorgente]

Nel repository ufficiale è disponibile l'estensione base-locale che contiene le traduzione delle interfacce grafiche.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di software libero