Timeo di Locri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Timeo di Locri (Locri, ... – V secolo a.C.) è stato un giurista, astronomo e filosofo greco antico della scuola pitagorica del V secolo a.C.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Le uniche informazioni su Timeo riguardano un trattato Sulla natura del cosmo e dell'anima, cui è attribuibile, per certi versi, il carattere di modello del dialogo Timeo di Platone. Avrebbe infatti avuto rapporti personali col filosofo ateniese. Alcuni[1], visti anche gli scarsi dati biografici noti, pongono perfino in dubbio la sua reale esistenza storica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tra cui Nicola Abbagnano. cfr. Storia della Filosofia, vol. 1, 1998, Utet, Torino p. 41.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Timæus Locrus, Über die Natur des Kosmos und der Seele. edizione e commento di Matthias Baltes, Leiden, Brill, 1972.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100906904 · ISNI (EN0000 0001 1579 1448 · LCCN (ENn83319387 · GND (DE118758276 · BNF (FRcb12068072g (data) · BAV ADV11306589 · CERL cnp00993141