V secolo a.C.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il V secolo a.C. inizia nell'anno 500 a.C. e termina nell'anno 401 a.C. incluso.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il V secolo a.C. è da molti ritenuto un secolo straordinario della storia dell'umanità: vissero a cavallo di questo periodo molti tra i maggiori pensatori della storia, si sviluppa la prima Repubblica, la Repubblica di Roma che svilupperà le leggi delle dodici tavole, nascono il buddhismo, il giainismo e il confucianesimo. In Cina vengono probabilmente scritti il più antico trattato di matematica conosciuto, il Chou Pei Suan Ching o Zhoubi suanjing (trad. Il libro classico dello gnomone e delle orbite circolari del cielo), e il Tao Te Ching di Lao Tzu. In India, il matematico indiano Aryabhata scrive del bija-ganitam (tr. la seconda matematica): alcuni studiosi, intendendo il termine bija nel senso di seme, ipotizzano che l'algebra fu il primo e più antico sistema di calcolo indiano. In Palestina gli Ebrei ricostruiscono il Tempio di Salomone distrutto dai Babilonesi. Sotto la guida di Pericle, Atene raggiunge la sua età d'oro; viene costruita l'Acropoli con il suo Partenone.

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

  • In Cina, emergono 7 reami che si combatteranno per 180 anni (403 a.C. - 221 a.C.), fino alla vittoria finale di Ts'in (Qin) e all'unificazione della Cina nel 221 a.C.

Personaggi significativi[modifica | modifica wikitesto]

Invenzioni, scoperte, innovazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dallo storico greco Erodoto sappiamo che l'introduzione della pianta di canapa nel mondo greco risale proprio al V secolo a.C.

Il termine 'canapa' è stato diffuso nelle altre lingue dai Traci e dagli Sciti che coltivavano questa pianta.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia