Thrilling Cities

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thrilling Cities
Titolo originaleThrilling Cities
AutoreIan Fleming
1ª ed. originale1963
Generesaggistica
Lingua originaleinglese

Thrilling Cities è una raccolta di tredici articoli scritti da Ian Fleming per il Sunday Times tra il 1959 e il 1960, nei quali lo scrittore inglese descrive sei città europee e sette città del resto del mondo con il suo inconfondibile tono snob.

Nel suo peregrinare per il Sunday Times, Fleming tocca Hong Kong, Macao, Tokyo, Honolulu, Los Angeles con Las Vegas, Chicago, New York, Amburgo, Berlino, Vienna, Ginevra, Napoli e Monaco.

Nel suo viaggio in Italia, descrive e critica la strada da Roma a Napoli, soffermandosi sulla grotta di Tiberio appena restaurata. Napoli e Pompei sono viste con gli occhi snob di un anglosassone che non ne tollera la sporcizia e la disorganizzazione.

007 a New York (007 in New York)[modifica | modifica wikitesto]

Anche New York non sfugge al vaglio severo di Fleming. Lo scrittore sembra pentirsene e sfrutta il suo alter ego James Bond per addolcire il giudizio su una città che comunque apprezza molto. 007, durante un trasferimento in taxi dall'aeroporto, descrive nei suoi pensieri tutto ciò che di bello si può fare nella città statunitense, soprattutto quando si è in compagnia di una bella ragazza come Solange.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ian Fleming, Thrilling Cities, traduzione di Andrea Carlo Cappi, collana I Saggi, Alacran edizioni, 2006.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura