The King of Wishful Thinking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The King of Wishful Thinking
Artista Go West
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1990
Durata 4:00/3:50
Album di provenienza colonna sonora di "Pretty Woman"
Dischi 1
Tracce 2/4
Genere Pop
Synth pop
Musica elettronica
Ballata
Etichetta Chrysalis Records/EMI
Produttore Peter Wolf
Registrazione 1990
Formati 45 giri, 45 giri maxi, CD
Go West - cronologia
Singolo precedente
(1987)
Singolo successivo
(1992)

The King of Wishful Thinking (o anche: King of Wishful Thinking) è un brano musicale pop, inciso nel 1990 dal gruppo britannico dei Go West e facente parte della colonna sonora del film, con protagonisti Julia Roberts e Richard Gere, Pretty Woman[1][2]. Autori del brano sono i due componenti del gruppo, Richard Drummie e Peter Cox (autori del testo), e Martin Page (autore delle musiche).[1][2][3]

Il singolo, pubblicato su etichetta Chrysalis Records[2]/EMI e prodotto da Peter Wolf[2], raggiunse il sesto posto delle classifiche in Austria[2] e l'ottavo posto negli Stati Uniti[1] e costituisce il maggior successo discografico del gruppo[1]. Il brano si è inoltre aggiudicato per due volte (1991 e 1992) il premio dell'ASCAP come uno dei pezzi tra i più tramessi in radio negli Stati Uniti.[4]

Il brano fu in seguito inserito dai Go West nel loro album del 1992 Indian Summer.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In origine, il brano non era stato scritto appositamente per il film Pretty Woman, ma dato che l'etichetta discografica EMI era produttrice della colonna sonora, dopo che i produttori avevano ascoltato il demo, fu proposto di inserirlo.[1]

Il singolo fu pubblicato quasi contemporaneamente all'uscita del film.[1]

Testo e musica[modifica | modifica wikitesto]

Testo[modifica | modifica wikitesto]

« I'll pretend my ship's not sinking
[...] 'cause I'm the king of wishful thinking »

(The King of Wishful thinking (1990))

Si tratta di una canzone d'amore: il protagonista ha appena perso la donna che ama, ma cerca di risollevarsi il morale provando a considerare se stesso come il "re" dei pensieri positivi per il futuro (the king of wishful thinking).[1]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Nello stile musicale, riecheggiano influenze sia del Minnesota Prince Sound che del Motown Sound.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

7" (versione 1)[2][modifica | modifica wikitesto]

  1. The King of Wishful Thinking – 4:00
  2. Tears Too Late – 2:45

7" (versione 2)[5][modifica | modifica wikitesto]

  1. King of Wishful Thinking
  2. Faithful

12" Maxi (versione 1)[2][modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. The King of Wishful Thinking (Club Mix) – 5:47
  2. The King of Wishful Thinking (Power Radio Mix) – 3:55
Lato B
  1. The King of Wishful Thinking (Cuss-A-Pella) – 2:43
  2. The King of Wishful Thinking (LP Edit) – 3:51
  3. King of Wishful Thinking (Club Mix) – 5:47

12" Maxi (versione 2)[6][modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. The King of Wishful Thinking (Jon Gass US 12") – 5:47
  2. The King of Wishful Thinking – 3:55
Lato B
  1. Tears Too Late
  2. The King of Wishful Thinking (Accapella) – 3:51
  3. King of Wishful Thinking (Club Mix) – 5:47

CD[7][modifica | modifica wikitesto]

  1. King of Wishful Thinking (LP Mix) – 3:51
  2. King of Wishful Thinking (Power Mix) – 3:50

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
massima
Nr. di settimane
Austria 6[2] 15[2]
Germania 46[2] 14[2]
Nuova Zelanda 24[2] 11[2]
Regno Unito 18[1]
Stati Uniti 8[1]
Svezia 20[2] 1[2]

Premi e nomination[modifica | modifica wikitesto]

  • 1991: Premio dell'ASCAP il premio dell'ASCAP come una delle canzoni più tramesse in radio negli Stati Uniti[4]
  • 1991: Nomination ai BRIT Awards per il miglior videomusicale[8]
  • 1992: Premio dell'ASCAP come una delle canzoni più tramesse in radio negli Stati Uniti[4]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti artisti hanno inciso una cover del brano[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]