Testa di Lepre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Testa di Lepre
frazione
Testa di lepre di Sopra / Testa di lepre di Sotto
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
Città metropolitanaProvincia di Roma-Stemma.svg Roma
ComuneFiumicino-Stemma.svg Fiumicino
Territorio
Coordinate41°57′43.73″N 12°17′05.01″E / 41.962147°N 12.284725°E41.962147; 12.284725 (Testa di Lepre)
Altitudine99 m s.l.m.
Abitanti732[senza fonte]
Altre informazioni
Cod. postale00054
Prefisso06
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantiTesta Leprini
Patronosant'ippolito
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Testa di Lepre
Testa di Lepre

Testa di Lepre è una frazione di Fiumicino, in provincia di Roma, già zona extraurbana di Roma. Il quartiere è suddiviso nelle zone di Testa di Lepre di Sopra e di Testa di Lepre di Sotto[1]. Attualmente sono residenti 732 abitanti.[senza fonte]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il centro risale al Medioevo, epoca in cui fu chiamata Testaleporis, in seguito fu feudo di svariate famiglie gentilizie tra cui i Normanni, gli Anguillara e i Cenci. Attualmente la proprietà appartiene agli eredi dei principi Doria Pamphilj che risultano proprietari di un casale situato nella zona di Testa di Lepre di Sotto.
Negli anni cinquanta l'ente Maremma ha acquistato terreni nella zona per fabbricarvi un centro agroindustriale e la chiesa di san Pietro apostolo[2]. Questi ultimi si trovano assieme ad un ufficio postale, una caseificio, un bar, un alimentari, uno studio dentistico, una scuola materna ed elementare, un campo di calcetto ed un'area per feste e sagre all'interno di un piccolo borgo moderno.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Casale Doria Pamphili.

Nel film di Dino Risi, Il Sorpasso, con Vittorio Gassman e Jean Louis Trintignant, a partire dal minuto 54:11, a bordo della mitica Aurelia Sport, lungo via dell'Arrone, l'attenzione di Bruno viene richiamata dalla musica di una festa campagnola. Viene così inquadrato il casale Doria Pamphili nella sua maestosità.

  • La chiesa di San Pietro apostolo

Economia[modifica | modifica wikitesto]

  • Apicoltura
  • Allevamento bovino.
  • Produzione di latte e carne bovina.
  • Coltivazione vigneti (più modesta).
  • Inoltre, nel Casale Doria Pamphili:
    • agriturismo (anche per disabili);
    • sport;
    • svago;
    • sale lettura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Citazione dai vari stradari della provincia di Roma "AZ" editi da Guidaverde editrice
  2. ^ Info Archiviato il 17 febbraio 2010 in Internet Archive.