Taurotragus oryx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Antilope alcina
Taurotragus oryx.jpg
Taurotragus oryx
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Bovidae
Sottofamiglia Bovinae
Genere Taurotragus
Specie T. oryx
Nomenclatura binomiale
Taurotragus oryx
Pallas, 1766
Sinonimi

Tragelaphus oryx

Areale

Taurotragus oryx distribution.png

L'antilope alcina o eland comune (Taurotragus oryx Pallas, 1766) è un'antilope che abita le savane e le pianure dell'Africa orientale e meridionale.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Esemplari di Antilope alcina sullo sfondo, al Parco Natura Viva sul lago di Garda.

L'antilope alcina può raggiungere un'altezza al garrese di 130-180 cm e pesare dai 300 kg alla tonnellata. Mentre il manto delle femmine è bruno, quello dei maschi è più scuro, tendente al grigio-bluastro; alcuni esemplari possono avere una striscia bianca verticale su entrambi i lati del dorso. I maschi hanno un folto ciuffo di pelo sulla fronte e una larga giogaia. Le corna, lunghe circa 65 cm e quasi completamente dritte, sono presenti in entrambi i sessi. Le corna delle femmine sono più lunghe ma anche più esili.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

La dieta dell'antilope alcina si compone in prevalenza di erba, rami e foglie. Si tratta di animali diurni che, tuttavia, tendono all'inattività nelle ore più calde della giornata. I branchi sono composti solitamente da 30-80 individui ma possono arrivare a contarne sino a 400.

La maturità sessuale viene raggiunta per le femmine tra i 15 ed i 36 mesi, più tardivamente per i maschi (4-5 anni). La gestazione dura 9 mesi; ogni femmina dà alla luce un solo cucciolo, che viene allattato sino al sesto mese circa.

L'aspettativa di vita media è di circa 25 anni.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Diorama rappresentante un'antilope alcina insieme ad altre, intente ad abbeverarsi.

Alcuni esperti ritengono che l'antilope alcina sia una specie appartenente al genere Tragelaphus, anche se, solitamente, è ascritta al genere Taurotragus insieme all'eland gigante.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

È diffuso nella savane dell'Africa orientale e meridionale.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi