Pianura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Pianura (disambigua).
Una pianura giapponese durante l'inverno

In geografia, la pianura è un'ampia area di terra collocata ad una modesta altitudine e caratterizzata da rilievi relativamente bassi e poco accentuati[1]. Solitamente viene formata dai depositi alluvionali dei fiumi, nel corso di un lungo periodo di tempo. La pianura può essere più adatta degli altopiani, delle colline o delle montagne a specifiche colture agricole, specie quando vi è abbondanza di acqua. Storicamente le pianure sono inoltre state tra le prime aree dove si è diffusa la meccanizzazione agraria[2].

Tipologie[modifica | modifica wikitesto]

La pianura svedese a Viby (comune di Hallsberg)

Esistono vari tipi di pianure[1].

in base ai processi geologici che le hanno originate possono distinguersi:

  • pianure alluvionali, cioè formate da detriti portati dai fiumi,laghi e dai mari,
  • pianure tettoniche, sono le pianure formatesi grazie al sollevamento della crosta terrestre
  • pianure vulcaniche, che si sono formate per deposito della Materia eruttata da uno o più vulcani,

In base alle caratteristiche geografiche si può parlare invece di:

  • pianura interna, se collocata all'interno di una massa continentale, in genere a rilevante distanza dalla costa,
  • pianura periferica, se collocata invece alla periferia di una massa continentale, il che in genere coincide con una pianura costiera,
  • pianura ondulata, se presenta lievi ondulazioni,
  • pianura a pendio, con una debole inclinazione, che se converge verso una zona centrale si dice pianura concava.

Le aree di pianura oltre che per le caratteristiche morfologiche vengono a volte definite anche in base a soglie altimetriche, consentendo così di distinguerle dagli altipiani. Per esempio in Italia le zone considerate ufficialmente come pianura hanno una altitudine non superiore ai 200 m s.l.m. [3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Voce pianura sul Vocabolario Treccani on-line, Istituto Treccani.
  2. ^ Antonio Lazzarini, Ed. di Storia e Letteratura, 1995, pp. 558.
  3. ^ Glossario, sito dell'ISTAT, www3.istat.it Archiviato il 31 dicembre 2011 in Internet Archive. (consultato nell'ottobre 2012)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]